Roma, Codacons lancia campagna contro il degrado

Il Codacons lancia oggi una campagna contro le situazioni di degrado di Roma: i residenti che rimarranno in città durante le ferie estive – per l’associazione, due su tre – potranno segnalare al Codacons strade sporche, buche stradali, cassonetti stracolmi, parcheggi selvaggi e ogni altro problema della Capitale.

“I cittadini romani, specie se residenti nelle periferie, sono costretti a fare tutti i giorni i conti con buche stradali, marciapiedi rotti, cassonetti della spazzatura stracolmi, rifiuti, sporcizia, automobili parcheggiate in modo selvaggio, aiuole e parchi abbandonati a se stessi, piste ciclabili impraticabili, e chi più ne ha più ne metta – spiega il presidente Carlo Rienzi – Problemi che si aggravano durante i periodi estivi, a causa dei servizi ridotti resi alla cittadinanza. Spesso i residenti vorrebbero denunciare lo stato di incuria di strade e quartieri, ma non sanno a chi rivolgersi: da oggi il Codacons mette a loro disposizione uno sportello dove segnalare le situazioni di degrado, di pericolo, di inciviltà o di incuria riscontrate questa estate in città”.

Le segnalazioni (corredate da foto) si trasformeranno in denunce da parte del Codacons alle autorità competenti, dal Comune all’Ama ai Vigili Urbani. Le denunce possono essere inviate al blog www.carlorienzi.it o alla email info@codacons.it.

Comments are closed.