Eco Generation: Edison e Legambiente premiano scuola amica del clima

La scuola può e deve essere amica del clima, perché nella scuola possono essere attuate efficaci politiche di risparmio energetico e può essere costruita e sperimentata una cultura della sostenibilità che faccia leva sui giovani. Con l’obiettivo di arrivare a un marchio di sostenibilità che certifichi non solo la sostenibilità degli istituti scolastici, ma anche la diffusione di una cultura sostenibile fra i giovani, studenti e insegnanti di 10 scuole  hanno lavorato per tre anni al progetto promosso da Legambiente e Edison, Eco Generation, la scuola amica del clima, i cui risultati sono stati presentati oggi a Roma.

Il progetto è nato con l’obiettivo di sviluppare una collaborazione fra scuola, aziende e istituzioni e di arrivare ad azioni di riqualificazione dell’edilizia scolastica italiana. Che certo non è all’avanguardia, come evidenziato dall’ultimo rapporto Ecosistema Scuola di Legambiente: le scuole sono in gran parte vecchie, oltre il 60% degli edifici risale a prima del 1974, poco meno dell’8% è stato costruito negli ultimi venti anni.  Gli istituti scolastici sono spesso inadeguati – tanto che il 36,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente e  negli ultimi 5 anni, una struttura su due è stata sottoposta a interventi di manutenzione straordinaria – e insicuri (solo il 10% è costruito con criteri antisismici).

Sul fronte energetico, sulle scuole si possono però realizzare azioni di risparmio e interventi per migliorare l’efficienza. I problemi maggiori, come evidenziato dai dati raccolti durante il progetto Eco Generation,  riguardano la dispersione del calore, una cattiva o nulla coibentazione e uno scarso isolamento termico. Secondo il il vice presidente di Legambiente Stefano Ciafani, la riqualificazione energetica dell’edilizia scolastica può portare benefici economici e ambientali: “Riducendo consumi e sprechi, infatti, è possibile per le scuole risparmiare fin da subito molte risorse che possono essere reinvestite in interventi di ammodernamento o messa a norma. La scuola è poi il luogo ideale per sperimentare pratiche virtuose di risparmio e al tempo stesso approfondire e diffondere la cultura della sostenibilità” .

Eco Generation ha coinvolto studenti e insegnanti di 10 istituti superiori, che hanno realizzato laboratori e attività sperimentali su consumo e risparmio di risorse definendo anche un Decalogo di Sostenibilità con azioni  virtuose da mettere in pratica per una migliore gestione dell’energia, dei rifiuti, dell’acqua e dei trasporti, dentro e fuori la scuola. A vincere il Premio Eco generation di Legambiente e Edison è stato l’Istituto Mario Montanari di Ravenna.

Comments are closed.