Invalsi, Federconsumatori: Carrozza abbandoni le valutazioni

Anche  quest’anno sono iniziati i test Invalsi accompagnati dalle consuete polemiche. Secondo la Federconsumatori i test somministrati in questi giorni agli studenti di diversi istituti di scuole elementari e medie rischiano di trasformarsi in momenti di pesante discriminazione nei confronti degli allievi con bisogni educativi speciali. L’Associazione si dice preoccupata e condivide i dubbi sollevati dalla comunità scientifica che si è ripetutamente schierata contro l’utilizzo dei test come strumenti di misurazione della qualità del sistema di istruzione. Allo stesso tempo Federconsumatori è preoccupata per le pressioni che gravano sui ragazzi, sottoposti ad un notevole stress e chiede al Ministro Carrozza di accantonare la somministrazione dei testi invalsi e che la scuola recuperi il suo vero ruolo, scegliendo misuratori diversi della propria efficienza nel rispetto di tutti gli alunni. 

Comments are closed.