Stranieri residenti, Istat: in aumento dell’8,2%

Sono aumentati dell’8,2% rispetto all’anno precedente gli stranieri residenti in Italia. A rilevarlo è l’Istituto di Statistica che ha fotografato la situazione al 1 gennaio 2013 quando questi erano 4.387.721. Il saldo positivo è ottenuto grazie all’immigrazione dall’estero (321 mila individui) ma, in parte, anche delle nascite di bambini stranieri (80 mila).La distribuzione degli stranieri residenti sul territorio italiano si conferma non uniforme. L’86 % degli stranieri risiede nel Nord e nel Centro del Paese, il restante 14% nel Mezzogiorno. Gli incrementi maggiori nel corso del 2012 si manifestano tuttavia nel Sud (+12%) e nelle Isole (+10,9%).

Aumenta anche il numero di stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana: nel corso del 2012, 65.383 cittadini stranieri hanno acquisito la cittadinanza italiana. Il dato comprende le acquisizioni della cittadinanza per matrimonio, per naturalizzazione, per trasmissione automatica da parte del genitore straniero divenuto cittadino italiano al minore convivente, per elezione da parte dei 18enni nati in Italia e ivi regolarmente residenti ininterrottamente dalla nascita, per ius sanguinis.

Comments are closed.