Tutela Consumatori, Regione Lazio approva piano di interventi

La Giunta regionale della Regione Lazio ha approvato oggi una delibera, proposta dall’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, con la quale approva il programma generale delle iniziative a vantaggio dei consumatori denominato “Regione Lazio per il Cittadino Consumatore IV”.

Scopo della delibera è quello di dare forma a un insieme organico di azioni pensate per aiutare i consumatori. Gli interventi previsti dal programma sono sette e sono mirati all’informazione di consumatori e utenti e alla loro assistenza. Il programma sarà finanziato con complessivi 880.000 euro – fondi messi a disposizione dal Ministero utilizzando i proventi delle multe comminate dall’Autorità Antitrust – ed è ripartito nelle seguenti linee di intervento:

1. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo del gioco d’azzardo e delle ludopatie”. Importo dell’intervento: euro 125.000;

2. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo dell’Educazione e cittadinanza economica”. Importo: euro 125.000;

3. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della qualità dei servizi turistici, con particolare riferimento al turismo ecosostenibile”. Importo: euro 125.000;

4. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della qualità dei servizi di trasporto”. Importo: euro 125.000

5. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della Carta dei Servizi”. Importo: euro 125.000.

6. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della Semplificazione e Digitalizzazione della Regione Lazio”. Importo: 125.000€.

7. “L’informazione e l’assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della qualità dei servizi sanitari.” Importo: euro 130.000.

Ognuno di questi interventi avrà uno o più soggetti attuatori che saranno selezionati sulla base di bandi pubblici tra le associazioni dei consumatori iscritte al Cruc. La valutazione dei progetti verrà effettuata da una o più commissioni giudicatrici, nominate dal Direttore Regionale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive.

Comments are closed.