Automedicazione, UNC lancia App: record di download

L’Applicazione per smartphone lanciata dall’Unione Nazionale Consumatori per l’Automedicazione ha raggiunto, in soli 10 giorni, il record di 72.000 download. Un’iniziativa che permette agli utenti di curarsi da soli dai piccoli malesseri  di stagione attraverso il proprio cellulare.

“Con la diffusione dei telefoni di nuova generazione – commenta il Segretario generale dell’UNC Massimiliano Dona – è anche aumentata l’offerta delle applicazioni, le cui possibilità di impiego sono molteplici: dai giochi alla lettura dei quotidiani, senza dimenticare le funzionalità per accedere ai social network, ascoltare la musica o trovare il negozio più vicino. Ma oltre a rappresentare un’opportunità per il consumatore le App rappresentano anche un’occasione per le associazioni di divulgare contenuti educativi: per questo motivo la nostra organizzazione, tra le prime in Italia, ha deciso di scommettere su questo settore nella convinzione di offrire un servizio utile”.

L’App Automedicazione, realizzata dall’UNC in collaborazione con  ANIFA, (Associazione nazionale dell’industria farmaceutica dell’automedicazione) consente di consultare (nella sezione “disturbi”) un elenco dei piccoli malesseri più diffusi, mettendo a disposizione anche una ricerca per sintomi. Nella sezione “farmaci” è possibile leggere un elenco di categorie terapeutiche e dei corrispondenti principi attivi. L’App è scaricabile gratuitamente, ma dovrà essere utilizzata con la giusta attenzione. “I farmaci non sono prodotti come gli altri – ricorda Dona – anche per quelli senza obbligo di ricetta è necessario seguire alcune semplici regole per un trattamento consapevole, leggendo sempre il foglietto illustrativo e rivolgendosi al medico o al farmacista in caso di dubbi”.

Comments are closed.