Giornalisti nell’Erba: appello per sostegno economico

Il progetto no-profit di giornalismo ambientale per giovani e giovanissimi Giornalisti nell’Erba ha deciso di prorogare i termini di iscrizione e l’invio degli elaboratori al Premio nazionale ed internazionale di giornalismo ambientale per giovani e giovanissimi “Giornalisti Nell’Erba 9”, aperto a singoli, gruppi, classi, scuole di ogni ordine e grado, fino al 28 febbraio. Allo stesso tempo ha lanciato anche un appello per sostenere economicamente il progetto: “Ce la stiamo mettendo davvero tutta, anche se i tempi sono difficili, ma crediamo fermamente che con un piccolo aiuto da parte di tutti voi, potremo continuare a fare sempre di più e meglio”, si legge sul sito internet.

Il progetto, nato 9 anni fa con un piccolo gruppo di bambini della provincia di Roma, conta oggi più di 7000 giovani reporter in tutta Italia che collaborano alla redazione del giornale online, raggiunge più di 10.000 scuole, mette in rete esperti, ricercatori, giornalisti, direttori di testate, docenti di ogni ordine e grado in modo che possano essere tutor di un laboratorio permanente di giornalismo ambientale per giovani e giovanissimi. Si tratta della “voce della più giovane e grande redazione ambiente del mondo” ma quest’anno mancano i finanziamenti sufficienti per sopravvivere. “Per questo abbiamo lanciato la campagna di crowdfunding #SOLDINOPERGNE, un invito a donare anche un solo euro affinché questa voce non si perda”.

Comments are closed.