Raccontare il lavoro, Premio Marco Rossi 2018: ultimi giorni per partecipare

Al via l’ottava edizione del Premio Marco Rossi, promosso da Radio Articolo1 con il patrocinio della Federazione Nazionale Stampa Italiana e destinato a programmi, servizi, reportage e documentari radiofonici dedicati al tema del lavoro, ai suoi molteplici significati e in tutte le sue possibili declinazioni.

Il Premio rappresenta un riconoscimento all’impegno di chi racconta attraverso il mezzo radiofonico un tema tanto vasto e complesso e spesso oscurato dai grandi media: il lavoro come fatica e dolore; il lavoro come fattore di identità, realizzazione, dignità; il lavoro a tempo indeterminato, in nero, in affitto; il mondo del precariato, del non lavoro, del lavoro povero; il lavoro che scompare, il lavoro che si trasferisce, il lavoro che si reinventa; il lavoro di cura e assistenza nelle sue diverse implicazioni sulla vita individuale e sociale delle donne e degli uomini.

La partecipazione al Premio, come si legge nel bando, è gratuita e aperta a tutti, senza limiti di età o nazionalità. I servizi, gli approfondimenti e i documentari, in lingua italiana, possono essere prodotti e trasmessi da emittenti italiane o estere, o pubblicati su siti web a partire dal 1° ottobre 2017 fino al 30 settembre 2018. Il concorso è aperto anche ai servizi inediti.

Il Premio prevede un vincitore unico, oltre al riconoscimento di un primo classificato per le categorie: servizi di informazione giornalistica, della durata massima di 5 minuti, dove si terrà in particolare considerazione l’originalità del sonoro in relazione ai tempi dettati dalla comunicazione radiofonica; reportage, documentari e inchieste, della durata non superiore ai 30 minuti. Per questa categoria, oltre alla rilevanza dell’approfondimento giornalistico, verrà particolarmente valutata la qualità sonora e tecnica del materiale sottoposto all’esame della giuria. Ogni concorrente può partecipare, in proprio o in collaborazione con altri, con un solo lavoro per ogni singola categoria.

Per partecipare al Premio, gli autori possono inviare i materiali proposti entro il 15 ottobre 2018.

Comments are closed.