Osservatorio, chiavetta internet: come trovare l’offerta migliore sul mercato

Per non essere tagliati fuori dal mondo e stare sempre connessi moltissimi italiani hanno attivato nella propria casa una linea adsl fissa, in pacchetto con la linea voce oppure “naked” cioè libera dall’utilizzo telefonico. Tra i cittadini, però, c’è ancora chi, pur essendo aggiornato, non ha interesse a passare più di qualche ora alla settimana sul web e può dunque valutare le chiavette internet disponibili sul mercato per risparmiare qualcosa.

Oltre ai dispositivi mobili, come smartphone e tablet ormai di grande successo, la chiavetta internet, nota anche come internet key, infatti, è l’ideale per chi è spesso in viaggio e vuole avere a disposizione una connessione internet dal proprio pc, o anche per chi fa uno scarso utilizzo di internet pur stando a casa e non vuole quindi accollarsi i costi di una connessione internet adsl.

Sul mercato sono presenti numerose tipologie di tariffe per chiavette internet. E’ possibile distinguere in particolare due tipologie di tariffe: quelle a pacchetto, che prevedono un canone mensile che comprende un certo traffico internet, quantificato in ore o in megabyte. Se il tetto massimo viene superato, per il traffico aggiuntivo è prevista una tariffazione a consumo. Oppure abbiamo le chiavette offerte con un piano a pacchetto di tipo “flat”, che prevede la navigazione su internet senza limiti a fronte del pagamento di un canone mensile. In questo caso, superata una certa soglia di traffico, la velocità di connessione viene in genere ridotta.

Pensate invece per chi fa un uso di internet più contenuto sono le opzioni a consumo, che consentono di pagare solo per il traffico internet effettivamente utilizzato, calcolato a tempo oppure in base ai megabyte utilizzati; una delle tariffazioni più diffuse, attualmente, è quella “al giorno”, che prevede il pagamento di una determinata somma iniziale e di un importo per ogni giorno di navigazione, che va in genere da un minimo di 1 ad un massimo di 3 euro, a seconda dell’operatore.

Nel caso delle chiavette internet ci sono tutta una serie di costi cui è bene prestare attenzione al momento dell’acquisto. Innanzitutto, gli operatori possono proporre un’offerta che includa o meno la chiavetta; nel caso di device incluso, spesso il cliente viene vincolato al contratto stipulato per un periodo di tempo compreso tra i 12 mesi e i 24 mesi, e la recessione anticipata prevede costi di penale a carico del consumatore. È importante poi fare molta attenzione al costo del canone mensile pubblicizzato: questo spesso è valido solo per pochi mesi, al termine dei quali può arrivare anche a raddoppiarsi.

Con l’aiuto del servizio di confronto telefonia di SuperMoney è possibile trovare in pochi click le tariffe internet più adatte alle proprie esigenze, scegliendo la internet key più conveniente o altre tipologie di connessione che meglio si adattino alle proprie esigenze. Il servizio è gratuito e, unico in Italia, accreditato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom).

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.