Tablet e tariffe, Altroconsumo indica le più convenienti

Il tablet è sicuramente l’oggetto dei desideri di molti. Altroconsumo ha confrontato le proposte dei gestori telefonici giungendo alla conclusione che il costo dopo un anno non differisce molto dal costo dopo tre anni. E non potrebbe essere diversamente: abbiamo infatti incluso tutti i costi che si dovrebbero sostenere in caso di recesso anticipato. Gli operatori che propongono le soluzioni sistematicamente tra le migliori sono Tre e Wind, sempre nella loro versione ricaricabile: gli abbonamenti, di fatto, non convengono. Se utilizziamo il tablet e la tariffa per 3 anni, la situazione non cambia poi in modo significativo. La tariffa più conveniente, però, diventa quella di Tim, Tutto Tablet 1 GB, con 774 euro complessivi. In questo caso, tuttavia, una differenza considerevole c’è: abbiamo diluito tutto il costo nel corso dei 3 anni e non abbiamo dovuto sborsare immediatamente i 599 euro di iPad. Wind e Tim Internet 1GB superano i 900 euro, come Tim Tutto Tablet 5GB. Tutte le latre proposte ci costerebbero nel volgere dei 3 anni oltre 1000 euro. Tim Tutto Tablet e Tre Superinternet sono decisamente le due soluzioni più interessanti proposte sul mercato. Tra le tariffe che consentono di diluire il costo del tablet nei 30 mesi, l’unica davvero conveniente è Tim Tutto Tablet.

Le soluzioni offerte da Tim, Vodafone, Tre e Wind e osservate dall’Associazione sono ricaricabili oppure in abbonamento: in quest’ultimo caso c’è sempre l’acquisto del tablet in contemporanea con un vincolo di 30 mesi e una penale per recesso anticipato.

Un commento a “Tablet e tariffe, Altroconsumo indica le più convenienti”

  1. gianni ha detto:

    ma perchè non citate anche il tablet della Black berry che non ha bisogno di SIM ,in quanto si collega tramite bluthoot al cellulare BB che si tiene in tasca e che dispone già di connessione internet?