Italia-programmi, Assoutenti proroga al 31 marzo adesione a class action

La truffa online di italia-programmi ha coinvolto finora oltre 25 mila consumatori e, vista l’altissima percentuale delle persone rimaste vittime della caso, Assoutenti ha deciso di prorogare al 31 marzo 2012 il termine di adesione alla class action che ha indetto contro la società, già multata dall’Antitrust.

La multa dell’Antitrust, pari a 1.500.000 euro, risale ai primi giorni di gennaio, ma già qualche giorno dopo le associazioni dei consumatori hanno denunciato che le pratiche di Estesa Limited, la società che gestisce il portale di italia-programmi, non erano affatto cessate: la società, multata ma recidiva, continuava a chiedere soldi ai consumatori. Le pratiche commerciali ingannevoli e aggressive veicolate dal sito italia-programmi hanno coinvolto finora oltre 25mila consumatori che si sono rivolti all’Autorità Antitrust anche tramite Contact Center e Web Form. Il fenomeno è noto, e riguarda prodotti software apparentemente offerti in modo gratuito e che invece portano a un contratto di abbonamento attivato inconsapevolmente e dell’importo annuale di 96 euro. La società inizia a quel punto a inviare richieste di pagamento dopo dieci giorni dalla registrazione, rendendo dunque impossibile l’esercizio del diritto di recesso; ai consumatori che non pagano arrivano solleciti di pagamento (via mail o per lettera) dal carattere minaccioso, con l’applicazione di costi aggiuntivi e, addirittura, paventando l’esperimento di un’azione penale, inesistente nel nostro Paese, in modo da esercitare un’indebita pressione psicologica.

A fronte di una truffa on line in cui sembrano non finire le segnalazioni dei consumatori, Assoutenti ha dunque deciso di prorogare il termine di adesione alla class action fino al 31 marzo. Per informazioni, ci si può rivolgere ai numeri 010 540256 – 010 8691845 tutte le mattine dalle 9 alle 13, oppure all’indirizzo di posta elettronica info@assoutenti.liguria.it.

10 Commenti a “Italia-programmi, Assoutenti proroga al 31 marzo adesione a class action”

  1. Tarcisio ha detto:

    Finalmente sono riuscito a mandare ,almeno spero,una imail
    a questi Signori.
    L’indecenza non ha limiti.
    Tarcisio

  2. Mauro ha detto:

    Mi chiamo Mauro e sono come altri nel mirino di questa società, dovrebbero oscurare il sito come hanno fatto con altri…
    Grazie per lo sfogo…

  3. giancarlo ha detto:

    oggi ho ricevuto una e-mail dove italia-progranmmi mi comunica la mia convocazione al tribunale regionale giudiziario se entro il 27-03-2012 non pago. Ma non ci penso proprio, non pago e non paghero’ mai!.. piuttosto l’anti-trust quanto tempo gli occorre a far chiudere quel sito. La minaccia di conoscere il mio indirizzo, n° telefono…..x cosa…….pensano di venirmi a cercare?…

  4. maurizio ha detto:

    ho ricevuto almeno 5 solleciti di pagamento a cui non ho mai aderito, ho tentato di mettermi in contatto con la email indicata per eventuali reclami ma è risultato impossibile inviare alcun messaggio pertanto proseguo …a non pagare

  5. giovanni ha detto:

    salve,
    sono l’ennesimo truffato. Ho provato più volte a dare disdetta via elettronica come richiesto ma ho sempre trovato IMPOSSIBILE inviare la mail.

  6. giuseppe ha detto:

    mi chiamo giuseppe e anche io sono nel vostro gruppo
    mi sono arrivate 5 email x il pagamento da Italia-Programmi.net continua a mandare nuove email di minaccia agli utenti italiani che sono incappati nella truffa più eclatante del 2011-2012: sono tra l’altro in aumento coloro che stanno segnalando alla Confconsumatori e all’Associazione Nazionale Dalla Parte del Consumatore di esser rimasti vittima della triste vicenda. Tante le denunce arrivate per la richiesta di pagamento di 96 euro all’anno per un abbonamento annuale che l’utente italiano ignaro della truffa ha sottoscritto con la società Estesa Limited.

    Questo il nuovo messaggio di posta elettronica che sta giungendo in queste ore agli utenti italiani, che ancora una volta sono invitati a non pagare poiché trattasi di una vera e propria truffa: si ricorda in tal senso che Estesa Limited, proprietaria di Italia-Programmi.net, è sotto indagine e l’Autorità Garante l’ha multata negli scorsi mesi. Una multa che comunque non sta portando ai risultati sperati visto quanto ancora continua ad arrivarci via email:

  7. renzo ha detto:

    mi chiamo RENZO ed anche io faccio parte del vostro gruppo continuano a mandarmi email di sollecito pagamento non ne posso più vorrei averli tra le mani ….ma gia l’antitrust ed le forze dell’ordine competenti si stanno muovendo che rabbia…NON PAGATE RAGAZZI SIAMO UNITI

  8. Calogero Lombardo ha detto:

    Anch’io sono l’ennessima vittima, proprio ieri ho ricevuto l’ennesima minaccia di pagamento pern un servizio che non mi è stato dato o almeno il collegamento SKAYP di circa una decina di giorni per una durata di non più 10/15 mn e con continue ricadute e interferenze di linea, senza mai completare la conversazione.,a tal punto che ho dovuto cancellare il programma dal mio computer.Siamo tutti uniti NON PAGHIAMO!!!!!

  9. Claudio ha detto:

    Le e-mails di questi truffatori sono inviate automaticamente dal loro computer. Gli ho scritto “bau bau” e loro hanno risposto che la mia richiesta di risarcimento è illecita. TRANQUILLI ! Non vanno oltre queste stupide mail prestampate. Io li ho sfidati pesantemente a procedere, ma………. dopo un anno ancora nulla!

  10. Claudio lega ha detto:

    Mi chiamo Claudio, e come molti altri ho ricevuto solleciti via mail e lettera, con continue minacce….. E vergognoso e inacettabile tutto questi….. Non facciamoci intimidire…..