Lotta al bullismo: il romanzo sinfonico di Mabasta e Vesepia

Un laureato in economia e uno scrittore/autore musicale si incontrano per creare qualcosa di originale: il romanzo sinfonico, un libro cartaceo nel quale viene narrata una storia arricchita da colonne sonore o brani cantati originali che ne amplificano le emozioni. Il lettore può accedere ai contenuti audio e multimediali con il proprio smartphone o tablet per mezzo dell’app “Vesepia”. È questa l’idea che da un anno portano avanti Lorenzo e Giacomo e che ha appena trovato un nuovo alleato nella carica di entusiasmo e passione dei ragazzi salentini del movimento antibullismo “Mabasta.

Una jointventure di startup molto giovani e motivate che uniscono le loro forze per un obiettivo importante: dire basta al bullismo. I due alleati hanno deciso fare fronte comune e dare vita ad un nuovo romanzo sinfonico scritto appositamente con l’obiettivo di affrontare il tema del bullismo da un nuovo punto di vista, narrativo e musicale.

Nel nuovo romanzo si potrà conoscere il protagonista, proprio un bullo, non solo attraverso le sue vicissitudini raccontate dalla penna di Giacomo Sances, scrittore e compositore, ma anche attraverso la sua voce che canterà parti della storia rendendola più intrigante per giovani e giovanissimi.

L’idea è buona e promette bene ma per portarla avanti al meglio non si può prescindere dall’avere a disposizione risorse economiche adeguate. Servono 8mila euro per realizzare il nuovo romanzo, completo di illustrazioni, impaginazione, stampa, sviluppo app e contenuti multimediali.

Trattandosi di realtà giovani e “smanettone” quale migliore strumento di un crowdfunding per trovare i fondi necessari? E infatti, gli startuppers di Vesepia hanno lanciato un’azione di raccolta, immediatamente adocchiata da PostePay, la quale ha deciso di “adottarla” e contribuire con 4.000 euro nel caso in cui si riuscisse a raggiungere il 50% dell’importo totale. La raccolta fondi è ospitata sulla piattaforma Eppela e chi volesse far parte di questo progetto potrà contribuire con una donazione dai 5 euro in su.

lascia un commento