Osservatorio: le agevolazioni economiche per telefono e Internet

E’ ormai da qualche secolo che non bisogna più aspettare che arrivi il postino per essere al corrente delle ultime notizie riguardanti amici, parenti e tutto il resto del mondo, perché il telefono è un apparecchio che esiste da moltissimo tempo ormai. Da un po’ di anni poi la comunicazione è ancora più immediata, perché esiste anche internet, da cui si può accedere sia a casa che fuori, lo sappiamo tutti. Ma per evitare di spendere cifre esagerate e inadeguate per usufruire di questi comodi servizi, si possono mettere le tariffe di telefono e adsl a confronto in modo da trovare quella che più si adatti al nostro profilo.

Chi è titolare di un contratto telefonico di categoria “B” (ovvero il contratto che si riferisce alla linea principale dell’abitazione ove risiede stabilmente il nucleo familiare) in presenza di determinati requisiti economici e sociali può beneficiare, come deliberato da AGCOM, delle Condizioni Economiche Agevolate. Le agevolazioni previste dalla legge sono quattro e riguardano gli abbonamenti di telefono fisso e internet.

Le agevolazioni economiche possono essere richieste dai titolari del contratto telefonico per la linea principale dell’abitazione domestica. L’accettazione della domanda è soggetta al rispetto di due requisiti, uno economico e l’altro sociale. Il richiedente deve dimostrare che l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare non sia superiore a 6.713,94 euro annui e che almeno uno dei componenti sia una persona titolare di pensione d’invalidità civile o di pensione sociale, che sia presente un anziano al di sopra dei 75 anni d’età o ancora che il capofamiglia sia disoccupato.

In particolare, esistono quattro tipi di agevolazioni. Le prime due riguardano la riduzione – parziale e completa – degli abbonamenti del telefono fisso. L’esenzione totale dell’importo mensile è concessa solo a patto che, come previsto dalla legge n. 381 del 1970, all’interno del nucleo familiare vi sia un componente affetto da sordità. L’agevolazione Social Card blocca, invece, il canone mensile della linea telefonica di base a 14,57 euro ed è indirizzata alle persone titolari di una Carta Acquisti.

La quarta e ultima agevolazione è relativa all’abbonamento Internet. A seguito delle delibere n. 514/07 e 202/08 dell’Agcom, la riduzione del 50% del canone mensile si applica alle famiglie che hanno o richiedono un collegamento Adsl (flat o semiflat) e nelle quali è presente una persona non vedente. L’esenzione può limitarsi a 90 ore mensili gratuite di navigazione (per chi ha o è in procinto di richiedere un collegamento Adsl a consumo) o essere totale per collegamenti dial up su linee analogiche e ISDN. Le agevolazioni della linea telefonica non sono cumulabili tra loro, mentre, al contrario è possibile usufruire contemporaneamente di un’agevolazione sull’importo mensile e di una per la navigazione Internet.

Le Condizioni Economiche Agevolate sono state definite con l’obiettivo di favorire l’accesso ai servizi di telefonia fissa e di Internet adsl anche da parte dei soggetti sociali più economicamente deboli. Per chi è interessato a conoscere le migliori tariffe telefono adsl il consiglio è di consultare il sito di SuperMoney, l’unico portale in Italia ad essere accreditato dall’Agcom. In pochi minuti sarà possibile individuare l’offerta più vantaggiosa e adatta alle proprie tasche.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu’

 

Comments are closed.