Tecnologia dell’informazione, domani si inaugura la nuova agenzia europea

Domani a Tallin si inaugura l’agenzia dell’Unione Europea per la gestione dei sistemi di tecnologia dell’informazione (IT) su larga scala. Entrerà in funzione il 1° dicembre 2012 ed avrà il compito di assicurare che il sistema d’informazione visti (VIS) ed EURODAC siano perfettamente operativi 24 ore al giorno, sette giorni su sette.

L’agenzia gestirà anche, a partire dal 2013, il Sistema d’informazione Schengen di seconda generazione, e sarà  responsabile di tutti gli aspetti inerenti alla sicurezza di tali sistemi informativi, di alcuni compiti relativi all’infrastruttura di comunicazione e di varie attività, quali il monitoraggio, l’elaborazione di relazioni e statistiche e le azioni di formazione destinate alle autorità nazionali. Un altro obiettivo dell’agenzia, particolarmente importante nell’attuale crisi economica, sarà cercare soluzioni efficaci in termini di costi in relazione a tutte le attività di sua competenza.

Dopo una fase iniziale, l’agenzia sarà in grado di costruire, progressivamente, le competenze e il know-how che le permetteranno di diventare un centro di eccellenza per lo sviluppo e la gestione dei sistemi IT su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, garantendo l’utilizzo delle tecnologie e dei processi migliori a disposizione. L’agenzia potrebbe inoltre essere chiamata in futuro a sviluppare e gestire altri sistemi IT in questo settore.

Durante la riunione inaugurale del consiglio di amministrazione, si discuteranno i fondamentali aspetti finanziari, organizzativi e di bilancio dell’agenzia. Sarà presente la Commissaria per gli Affari interni Cecilia Malmström che ha dichiarato: “Le aspettative sono elevate e i compiti molteplici. A breve l’agenzia dovrà diventare il centro di eccellenza che tutti auspichiamo, seguendo gli sviluppi tecnologici più promettenti, definendone le modalità attuative e garantendo una stretta collaborazione con le principali parti interessate.”

Comments are closed.