Conciliazione nelle tlc, firmato protocollo d’intesa tra Unioncamere e Agcom

Unioncamere e Agcom hanno firmato un protocollo di intesa per stabilire modalità e principi applicabili alle conciliazioni presso le Camere di commercio delle controversie tra utenti ed operatori di comunicazioni elettroniche, in alternativa ai Corecom.

Unioncamere garantirà l’utilizzo di procedure comuni su tutto il territorio nazionale, assicurando anche l’applicazione per le controversie in materia di telecomunicazioni di un tariffario ridotto fino alla metà rispetto alle altre procedure di mediazione non obbligatorie, oltre all’esenzione delle spese di avvio (circa 50 euro) quando la parte sia un consumatore.

Comments are closed.