Sicilia, disservizi rete H3G. Federconsumatori: subito tavolo di confronto

Federconsumatori ha chiesto ad H3G l’apertura immediata di un tavolo di confronto per disporre i dovuti risarcimenti agli utenti, oltre ai rimborsi di quanto pagato per le telefonate ed il traffico dati effettuati sotto copertura di altri operatori. La decisione dell’Associazione segue i disservizi che questa mattina hanno subito gli utenti siciliani. In Sicilia i telefoni cellulari delle rete H3G sono rimasti inutilizzabili sia per il traffico voce che per il traffico dati. “Disagi e preoccupazioni di tanti che hanno pensato che la loro SIM fosse stata disattivata o che il loro cellulare avesse smesso di colpo di funzionare” fanno sapere dall’Associazione alle quale sono giunte numerosi segnalazioni. Un disservizio che si è prolungato per l’intera mattinata, danneggiando in particolar modo chi aveva la necessità di utilizzare la rete internet. Infatti, ai clienti che in assenza di copertura del segnale H3G si sono connessi a internet, sono stati applicati gli onerosi costi aggiuntivi del traffico in roaming.

Un commento a “Sicilia, disservizi rete H3G. Federconsumatori: subito tavolo di confronto”

  1. Laura ha detto:

    In una piccola ma molto turistica località della Sardegna l’anno scorso siamo stati per TRE SETTIMANE senza segnale H3G. Solo chiamando il servizio clienti ho ottenuto che mi scontassero dalla tariffa di abbonamento il periodo in cui non avevo usufruito del servizio. Hanno fatto quello che hanno voluto senza che nessuno gliela facesse pagare, bravi i siciliani che sono stati più svegli di noi!