Tv e Internet, Mise ricostituisce Comitato tutela minori

“Si avvertiva, alla luce della rapido progresso tecnologico e dell’evoluzione delle modalità della fruizione dei contenuti, l’urgenza della ricostituzione del Comitato che dovrà riflettere anche su eventuali innovazioni normative”: queste le parole con le quali il Viceministro allo Sviluppo Economico con delega alle Telecomunicazioni Antonio Catricalà ha commentato la ricostituzione, da parte del Ministero dello Sviluppo economico, del Comitato di applicazione del Codice di autoregolamentazione media e minori. Obiettivo del Comitato è quello di tutelare i minori nella fruizione dell’offerta televisiva anche nelle sue forme evolutive e online.

ll Codice, firmato nel 2002, ha la finalità di offrire degli strumenti di tutela per le categorie più deboli quali i minori, nella fruizione passiva dei contenuti audiovisivi. Sono inoltre stati rinnovati, d’intesa con l’Autorità garante delle comunicazioni, i componenti del Comitato, che sono i seguenti: in rappresentanza delle istituzioni: Maurizio Mensi, Giovanni Rossi, Anna Serafini, Emilia Visco, Bruno Geraci; in rappresentanza delle emittenti televisive e delle associazioni di emittenti: Gianfranco Noferi, Maria Eleonora Lucchin, Alessia Caricato, Michele Svidercoschi, Filippo Rebecchini; in rappresentanza degli utenti, su designazione del Consiglio nazionale degli utenti: Remigio Del Grosso, Antonio Cotura, Mario Russo, Domenico Infante, Elisa Manna. Presidente del Comitato è l’avvocato Maurizio Mensi.

Comments are closed.