TV, Facile.it: aumenta l’interesse per la pay tv online

Aumenta l’interesse degli italiani per la pay tv online. E a trainare le ricerche di chi è interessato a  questo prodotto sono soprattutto le serie televisive, quelle spesso di tendenza, le ultime arrivate nel panorama mediale, che rappresentano uno dei punti di forza della tv a pagamento online. Non solo le serie, però: molti internauti cercano informazioni anche in occasioni di grandi eventi televisivi. Il quadro viene da Facile.it che ha cercato di analizzare cosa preferiscono gli italiani fra pay tv tradizionale e pay tv online.

Facile.it ha considerato oltre 240.000 richieste giunte al sito tra settembre 2016 e lo stesso mese del 2017 scoprendo che il numero di italiani che si è informato sulla Pay TV online è aumentato del 36% in dodici mesi mentre, nello stesso periodo, l’interesse verso la Pay TV tradizionale è diminuito del 29%. La pay tv tradizionale è sicuramente più diffusa, ma l’interesse nei suoi confronti sta diminuendo in favore delle nuove piattaforme online. “Essendo la Pay TV online un prodotto più recente è fisiologico che l’interesse verso questi servizi cresca a discapito di quello per la TV a pagamento tradizionale –  spiega Giordano Gala, responsabile new business di Facile.it – L’aumento dei player che operano in Italia, un più elevato tasso di innovazione tecnologica delle piattaforme e, non ultimo, una maggiore diffusione della banda larga e ultra larga nel Paese sono fra le ragioni di una crescita così sostenuta”.

I più interessati all’offerta della pay tv online sono i più giovani. La pay tv tradizionale suscita l’attenzione soprattutto degli utenti di età compresa fra 35 e 44 anni (27%), seguita da coloro che hanno un’età compresa tra i 25 e 34 anni (23%) e poi fra 45 e 54 anni (20%). Coloro che hanno superato i 55 anni, invece, rappresentano il 18% del campione, notevolmente più, in termini percentuali, dei coetanei che si interessano alla Pay TV online; in questo caso gli over 55 sono solo il 13% del totale. Sono i giovani quelli più interessati alla pay tv online: il 29% delle richieste di informazioni sui prodotti online arriva da persone tra i 35 e 44 anni, il 28% da utenti tra i 25 e 34 anni. L’interesse verso la pay tv online è poi più marcato nel Lazio, seguito da Lombardia ed Emilia Romagna. Più in generale, la tendenza individuata da Facile.it è quella di un maggior interesse per la Pay TV tradizionale da parte delle regioni del sud Italia mentre le aree del nord sono tendenzialmente più interessate alla Pay TV online.

Ma quali sono le ricerche online che fanno più frequentemente gli italiani quando si tratta di Pay TV, sia essa tradizionale o in streaming? Ad attrarre maggiormente l’interesse degli internauti sono le serie TV, che raccolgono il maggior numero di ricerche, seguite dai programmi main stream trasmessi sulla Pay TV tradizionale e, sul terzo gradino del podio, i film. Singoli programmi o grandi eventi possono però fare la differenza e spostare l’ago della bilancia.

Comments are closed.