Buon Natale da Help Consumatori!

La redazione di Help Consumatori va in vacanza: riprenderemo ad aggiornare il rullo di notizie il prossimo 2 gennaio 2013. Vi salutiamo con il bilancio dell’attività svolta nell’anno che sta per concludersi e con una selezione di notizie che Vi faranno compagnia nei prossimi giorni. Arrivederci all’anno nuovo!

Il 2012 è stato un anno di successi per Help Consumatori: l’anno è iniziato con un sito nuovo, rinnovato nella sua veste grafica, che ha dato la possibilità, da un lato, alla redazione di porre in evidenza più notizie nell’arco della stessa giornata e, dall’altro, ai lettori di diventare parte attiva lasciando commenti e stimolando un dibattito. Uno strumento che ha incontrato il favore del lettori che hanno postato, in un anno, oltre 1500 commenti.

 Vi ricordate il caso del sito di shopping online, Privateoutlet.com, che non recapitava ai consumatori la merce acquistata? Oppure la trappola di Italia-Programmi.net nella quale sono cascati milioni di consumatori credendo di scaricare programmi e software gratuitamente onde poi restare imbrigliati nelle richieste di una società di riscossione crediti? Sono queste due le notizie che hanno suscitato maggiore interesse nei lettori di Help Consumatori e sono state per questo le più commentate.

Nel 2012 l’Agenzia Help Consumatori ha consolidato la sua posizione come punto di riferimento dell’informazione consumerista: ha pubblicato 4600 notizie su argomenti che spaziano dalla salute all’alimentazione, dai diritti dei consumatori all’energia, dalla contraffazione all’ambiente. Ha ospitato interviste esclusive ed originali di numerosi esponenti del consumerismo e non solo: da Gabriele Piccini, Country Chairman di UniCredit in Italia, a Fabio Picciolini, presidente di Consumers’Forum; da  Paolo Grossi, direttore retail Eni refining & marketing a Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori;  da Lucio Battistotti, direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea a Luigi Carbone, componente del  Collegio dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas; dal vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, a Elio Lannutti, presidente di Adusbef.

I lettori dimostrano giorno dopo giorno di apprezzare il lavoro della redazione: nell’ultimo anno il sito ha ottenuto mezzo milione di visite, con 4000 pagine visitate ogni giorno. Si è consolidata anche la presenza sui social network: 408 i followers su Twitter e 585 i “Like” su Facebook.

Le notizie che toccano i temi della sanità e della salute sono in assoluto le più lette (farmaci generici, ad esempio) ma riscuotono successo in termini di clic anche le notizie che hanno un impatto diretto sulle tasche dei consumatori (per fare un esempio, è stata molto seguita tutta la vicenda dell’Iva sulla Tia, le vicissitudini del rapporto Contribuenti-Equitalia e la contestata Imposta sugli Immobili).

Dopo un anno trascorso all’insegna del successo, per il 2013 l’auspicio è quello di continuare a incuriosire i nostri lettori e a fornire loro strumenti utili per essere consumatori consapevoli, responsabili e informati sui loro diritti.

Comments are closed.