Cookie e Privacy, online il video tutorial del Garante

È online il video divulgativo realizzato dal Garante Privacy per difendersi dai cookie, quelle informazioni immesse sul browser quando si visita un sito web o si usa un social network con pc, smartphone o tablet. I cookie possono essere particolarmente invasivi per la privacy, soprattutto quelli di profilazione che studiano movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo per inviare pubblicità mirata e personalizzata.

Cosa sono i cookie? A cosa servono? Rappresentano dei potenziali rischi per la nostra privacy? Come possiamo tutelare i nostri dati personali quando navighiamo sul web? Queste le domande cui risponde il video tutorial realizzato dal Garante per la Privacy come parte di una campagna informativa che comprende anche una lista di risposte a domande frequenti (FAQ) in tema di informativa e consenso per l’uso dei cookie. L’obiettivo della campagna – spiega l’Autorità in una nota – è quello di sensibilizzare gli utenti di Internet sull’invasività che i cookie, in particolare quelli di profilazione, possono avere nell’ambito della sfera privata, ma anche illustrare, in modo chiaro e sintetico, le misure di garanzia introdotte dall’Autorità con il provvedimento generale sull’uso dei cookie dello scorso maggio”. Il video è disponibile sia sul sito web dell’Autorità (www.garanteprivacy.it), sia sul canale YouTube aperto dal Garante (https://www.youtube.com/user/videogaranteprivacy), che già contiene altri filmati informativi su vari temi collegati alla tutela della privacy on line.

Come spiega il Garante, ci sono alcuni cookie che servono per eseguire autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche sugli utenti che accedono ad una pagina web. Sono i cookie tecnici, che possono rendere più veloce e rapida la navigazione e fruizione del web, perché ad esempio intervengono a facilitare alcune procedure quando si fanno acquisti online o ci si autentica ad aree riservate. Altri cookie invece sono usati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati (c.d. Behavioural Advertising): sono questi i cookie di profilazione, quelli che scattano ad esempio quando si accede alla propria web mail e si trova un banner pubblicitario legato alle ultime ricerche fatte online o all’ultimo acquisto su internet. Tali cookie possono avere una particolare invasività nella sfera privata dei cittadini e per questo le norme europee e italiane prevedono che gli utenti siano adeguatamente informati sull’uso dei cookie ed esprimano il proprio valido consenso all’inserimento dei cookie sul proprio terminale.

Comments are closed.