CEC: quando si parla di salute, affidarsi a persone competenti

Quasi 900 euro per una “cura di vitalità e articolazioni”. Il mondo delle vendite è vario così come è vario il numero di consumatori che si lascia convincere ad acquistare prodotti miracolosi per la cura della propria persona. Quando si parla di salute, il principio però è quello di affidarsi sempre ai consigli di medici, farmacisti e specialisti di fiducia. A mettere in guardia i consumatori è il Centro Europeo Consumatori di Bolzano che ha raccontato quanto è accaduto alla signora Anna che durante una manifestazione di vendita si è fatta convincere ad acquistare una ”cura per vitalità e articolazioni” ed un’altra a basa di aloe vera per ben 898 Euro. La consumatrice è stata presa alla sprovvista ed è stata convinta ad acquistare prodotti che in realtà non voleva, poi pentendosene. La signora Anna ha inoltre sentito l’obbligo morale di comperare qualcosa visto che lei e le sue amiche avevano ricevuto una torta ed il caffè in regalo. Bisogna poi considerare che in questo tipo di acquisti non è quasi possibile confrontare i prezzi e la qualità dei prodotti con quanto venduto in negozio. La consumatrice ha in seguito scoperto che l’estratto di aloe vera è in vendita già a 25 Euro.

Per questi contratti conclusi porta a porta – spiega il CEC – il legislatore europeo ha previsto per i consumatori un diritto di recesso; la signora Anna può quindi ripensare l’acquisto che ha fatto, ma non troppo a lungo: il termine in vigore in Italia per recedere è di 10 giorni lavorativi dalla data di sottoscrizione del contratto (mediante lettera raccomandata a/r).

Per ulteriori informazioni e per ricevere la lettera-tipo per recedere dal contratto, è possibile contattare il Centro Europeo Consumatori di Bolzano, via Brennero 3, tel. 0471-980939, info@euroconsumatori.org.

Comments are closed.