Epatite A, Efsa lavora a indagine sull’origine dei casi

Individuare l’origine dei recenti casi di infezione da virus dell’epatite A negli esseri umani verificatisi in Italia, Irlanda e Paesi Bassi. E’ questo l’obiettivo cui sta lavorando l’EFSA, Autorità europea per la sicurezza alimentare, a stretto contatto con la direzione generale “Salute e consumatori” della Commissione europea, con il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e con gli Stati membri.

In particolare spetterà all’EFSA analizzare le informazioni sui focolai infettivi fornite dagli Stati membri. L’epatite A è una malattia infettiva che può essere trasmessa attraverso il consumo di alimenti o acqua contaminati o per contatto diretto con una persona infetta.

Comments are closed.