Benzilpenicillina benzatinica, di nuovo disponibile gratuitamente

Finalmente una buona notizia. L’Aifa ha reso noto che dopo un lungo e complesso procedimento nei confronti della casa farmaceutica che produce la benzilpenicillina benzatinica, sarà presto disponibile gratuitamente per i malati cronici che ne hanno bisogno. E’ quanto si legge sul sito di Altroconsumo che tuttavia, specifica: “Il provvedimento non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale: resta quindi da valutare in cosa consisteranno le limitazioni che dispongono la rimborsabilità del medicinale solo per alcune indicazioni terapeutiche”. La questione fu sollevata a gennaio scorso da Cittadinanzattiva che denunciò l’improvviso e notevole aumento di prezzo dell’antibiotico: da 2 a 24 euro nel giro di pochi mesi rendendo di fatto il costo insostenibile per i malati ed inaccettabile, specie quando il farmaco viene utilizzato per la cura di patologie croniche, soprattutto in età pediatrica, come nel caso della malattie reumatiche, e quando la cura con questo farmaco si rende indispensabile ed insostituibile oltre che salvavita. 

Poi intervenne una diffida di Altroconsumo ed oggi la svolta: il farmaco è di nuovo tra quelli di fascia A.

Un commento a “Benzilpenicillina benzatinica, di nuovo disponibile gratuitamente”

  1. giovanni patellaro ha detto:

    grazie siete stati fantastici