Bimbo di 4 anni muore dopo iniezione di antibiotico. Adoc chiede verifiche su nocività del farmaco

E’ una vera tragedia quella successa a Palma di Montechiaro, piccolo centro in provincia di Agrigento: un bimbo di soli quattro anni è morto dopo un’iniezione di un comunissimo antibiotico. L’Adoc ha richiesto all’Aifa e al Ministero della Salute di condurre nuove analisi su questo antibiotico e verificare possibili effetti allergenici letali.

“Quanto accaduto ad Agrigento è gravissimo, una vera tragedia – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – ci chiediamo pertanto se l’antibiotico somministrato al bambino sia effettivamente sicuro o presenti possibili rischi per i pazienti. Per questo abbiamo chiesto all’Aifa e al Ministero della Salute di analizzare nuovamente il farmaco e di verificare se questi ha effetti allergenici importanti e letali. In caso tali rischi andrebbero chiaramente indicati”.

Un commento a “Bimbo di 4 anni muore dopo iniezione di antibiotico. Adoc chiede verifiche su nocività del farmaco”

  1. pab ha detto:

    L’iniezione non era di antibiotico ma di cortisone;
    l’antibiotico preso per bocca