Farmaci e succo di pompelmo, FDA: l’interazione può essere pericolosa

Farmaci e succo di pompelmo: il rapporto tra i due non è sempre consigliato, anzi a volte può essere addirittura dannoso poiché aumenta l’assorbimento del medicinale, causando possibili danni ad alcuni organi.

Lo rivela la Fda, Food and Drug Administration statunitense, che precisa che alcune sostanze contenute nel succo di pompelmo possono bloccare l’azione dell’enzima che aiuta a metabilizzare molti farmaci, determinando così una maggiore assunzione del farmaco. I farmaci che possono essere interessati all’interazione con il succo di pompelmo sono quelli indicati per abbassare il colesterolo e la pressione del sangue, quelli antiansia, antistaminici e antiaritmia.

Si consiglia, quindi, di non associare il succo di pompelmo ad alcune categorie di farmaci o chiedere al proprio medico, o farmacista, le informazioni sulle possibili interazioni succo di pompelmo-farmaco.

Comments are closed.