I bimbi ingeriscono le capsule per detersivi: allerta dal Regno Unito

Spesso sono morbide, colorate e attirano l’attenzione dei bambini, che le scambiano per dolci o caramelle e se le mettono in bocca. Ma possono essere fatali e provocare seri danni alle vie respiratorie. Sono i detersivi monodose in capsule, specialmente quelli contenuti in sacchettini di plastica, sempre più diffusi per lavatrici e lavastoviglie: un vero pericolo per i più piccoli. L’allerta arriva da un ospedale di Glasgow (Scozia), il Royal Hospital for Sick Children in Glasgow, che di recente ha ricoverato cinque bambini, tutti sotto i due anni, che avevano ingerito le capsule.

La preoccupazione per questo tipo di incidenti, che segnalano una tendenza in aumento, è talmente elevata che i medici dell’ospedale, allarmati dal numero di bambini ricovertati, hanno pubblicato una lettera sulla rivista Archives of Diseases in Childhood per mettere in allerta colleghi e genitori sui pericoli delle capsule. L’articolo evidenzia una tendenza alla crescita di casi di ingestione di capsule per detersivi da parte dei più piccoli.

La notizia è riportata dalla BBC, che ha sentito la dottoressa Lyndsay Fraser: “È da tempo che conosciamo i rischi di ustione legati a questi detergenti liquidi, ciò che abbiamo notato recentemente è che i bambini addentano i sacchettini, probabilmente pensando che si tratti di dolciumi perchè soffici e con colori brillanti“. Sotto accusa sono i componenti chimici alcalini, che possono causare problemi molto gravi di respirazione. In molti casi è stato necessario inserire un tubo nelle vie respiratore dei bimbi. E inoltre, ha spiegato la specialista, “è solo fortuna che non ci siano stati morti da questi tipi di incidenti”.

Un commento a “I bimbi ingeriscono le capsule per detersivi: allerta dal Regno Unito”

  1. Rodolfo ha detto:

    Troppe cose da nascondere e per i genitori non sempre è facile ricordarsi. Mi chiedo come mai non si è rimasti al classico fustino che dava più sicurezza? E’ forse un problema di convenienza per le aziende produttrici? ( il forse è pleonastico)