Malattie croniche, Cittadinanzattiva: la vita quotidiana in una web serie

5 persone, 5 storie di cittadini alle prese con una patologia, 5 ragioni per seguire le cure e seguire la vita. Questo il senso della web serie lanciata da Cittadinanzattiva-Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici “Segui la vita”, online sul canale YouTube (http://bit.ly/seguilavita).Il progetto vede protagonisti Lorenzo, Silvia, Maria Pia, Sara e Giusi che, attraverso la loro esperienza personale, raccontano alcuni dei momenti più importanti del loro percorso di cura e di vita.

Il tema dell’aderenza alle terapie e alle prescrizioni del medico e degli altri professionisti sanitari riveste importanza nella vita delle persone quando sono malate, ancor di più quando la condizione è cronica e quindi implica una relazione costante e pervasiva nel corso della propria vita con la malattia. L’esperienza della persona che ha una malattia cronica, il momento della scoperta della diagnosi, il rapporto con tutto quel che c’è da fare per cercare di non far deteriorare la salute o non avere limitazioni.

Segui la vita valorizza l’esperienza del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici”, ha dichiarato Tonino Aceti, responsabile del CnAMC-Cittadinanzattiva, “raccontando la mission di alcune delle oltre 100 associazioni che vi aderiscono: avere una malattia cronica non vuol dire rinunciare al proprio progetto di vita. I protagonisti dei video non sono le malattie, ma le persone, con le proprie passioni, paure, progetti, valori, difficoltà. I testimonial sono persone che ogni giorno mostrano che la malattia si può gestire, che le paure sono normali, che assumere più farmaci e seguire bene una terapia non è una missione impossibile. Un invito a essere protagonisti della propria vita e a prendersi il più possibile cura di sè e del proprio progetto di vita. Progetto di vita che deve essere considerato e sostenuto ogni giorno dai professionisti sanitari e dalle Istituzioni”.

Comments are closed.