Milano, Nas sequestrano alimenti e alcolici provenienti dall’Est Europa

I Carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni) di Milano hanno sequestrato oltre una tonnellata e mezza di alimenti di varia natura, pericolosi per la salute pubblica, insudiciati ed in cattivo stato di conservazione provenienti dai Paesi dell’Est europeo. Tredici stranieri sono stati denunciati. Buona parte dei prodotti – spiegano i militari -era costituita da salumi, carne, pesce e formaggi (per i quali è necessaria la conservazione in frigorifero per scongiurare pericolose proliferazioni di microrganismi patogeni), ed è stata trovata a temperatura ambiente. Sono stati sequestrati anche circa 100 kg di alimenti di provenienza ignota, tra i quali un distillato alcolico ad alta gradazione di produzione artigianale. Coldiretti si dice soddisfatta per il sequestro soprattutto in un momento in cui l’attenzione verso gli alimenti, in generale, e gli alcolici, in particolare, provenienti dall’Est Europea deve essere alta: non molto tempo fa, infatti, in Repubblica Ceca sono morte 20 persone dopo aver bevuta vodka di contrabbando contenente metanolo.

Le importazioni di liquori dalla Repubblica Ceca in Italia sono aumentate di cinque volte nel 2012 rispetto alla scorso anno e negli ultimi sei mesi sono arrivati in Italia 2,8 milioni di chili tra vodka, acquaviti ed altri liquori. Ad aumentare sono anche le spedizioni dagli altri paesi dell’Est Europa come Polonia, Romania e Bulgaria dove – conclude la Coldiretti – con quasi mezzo milione di chili gli arrivi sono aumentati di ben dieci volte negli ultimi sei mesi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Comments are closed.