Ministero Salute, allarme consumatori su pigmenti bronze e yellow per tatuaggi

Divieto di commercializzazione, ritiro e richiamo dei pigmenti per tatuaggi Bronze e Lining Yellow, entrambi provenienti dagli Stati Uniti e segnalati in un doppio allarme consumatori per rischio chimico e cancerogeno. Le due notifiche sono state pubblicate oggi dal Ministero della Salute e seguono una serie di richiami di pigmenti per tattoo fatti a fine marzo.

Un allarme consumatori riguarda il pigmento per tatuaggio Bronze, della World Famous Tattoo Ink, proveniente dagli Usa, lotto WFBRZ161310, del quale si denuncia una analoga non conformità riscontrata in passato per altri tre lotti (274, 095 e 240) del medesimo colore e marca. Indagine e campionamenti ufficiali sono stati svolti dal NAS di Palermo, e nell’analisi effettuata da ARPA Piemonte è stata riscontrata la presenza di Anisidina (CAS 90-04-0) pari a 57mg/kg.

Il secondo pigmento richiamato è il Lining Yellow, della marca Intenze, sempre proveniente dagli Usa, lotto SS180. Indagine e campionamenti ufficiali sono stati svolti dal NAS di Napoli, e le analisi effettuate da ARPA Piemonte hanno riscontrato la presenza di Anisidina (CAS 90-04-0) pari a 142,3 mg/kg.

Comments are closed.