Ministero Salute e Aifa: 3 milioni di euro per malattie rare

3 milioni di euro per progetti di ricerca sulle malattie rare. È l’annuncio che arriva dal ministro della Salute Renato Balduzzi e dal direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) Luca Pani: si tratta del finanziamento di 12 progetti di ricerca sulle malattie rare per complessivi 3 milioni di euro, che assumono ancora più valore in un campo caratterizzato da difficoltà di diagnosi e, in molti casi, “orfano di cure” per carenza di interesse di mercato.

Spiega una nota del Ministero che “tra i 12 progetti finanziati sono presenti studi sulla fibrosi polmonare idiopatica, sulla sclerosi laterale amiotrofica, sulla sindrome di Klinefelter, sul diabete insipido neurogenico, sull’ipoparatiroidismo, sulla malattia di Fabry”. I centri clinici coinvolti  sono distribuiti su tutto il territorio nazionale e sono rappresentati da numerosi centri universitari (Ferrara, Napoli “Federico II”, Firenze, Torino, Roma “La Sapienza”, Roma “Tor Vergata”, Modena e Reggio Emilia, Bari) oltre ad alcuni Irccs quali l’Istituto Nazionale Tumori, l’Istituto Neurologico Besta, il Policlinico San Donato.

Un commento a “Ministero Salute e Aifa: 3 milioni di euro per malattie rare”

  1. Maria de Angelis ha detto:

    c’è anche un’altra malattia, rara, Sindrome di Guillame-Barrè, S.G.B.
    Anche per questa, un aiuto. Grazie.