Federconsumatori: sanità pubblica diventi priorità del Governo

Tra le priorità che la nuova compagine governativa dovrà affrontare c’è quella della sanità pubblica, almeno secondo quanto afferma oggi Federconsumatori. “I tagli drastici, contro i quali ci battiamo da tempo, hanno compromesso la qualità dei servizi e l’accessibilità alle cure, peraltro senza incidere in maniera significativa su sprechi ed inefficienze” spiega l’Associazione che ritiene necessario “un cambiamento radicale nelle politiche sanitarie, per eliminare i disagi e le discriminazioni che ci vengono denunciati ogni giorno dai cittadini e per ridurre le spese a carico delle famiglie”.

“ Il Ministro Lorenzin abbandoni una logica di tagli, ticket e tasse, che compromette tutele e servizi e che ha fatto perdere di vista quello che dovrebbe essere l’obiettivo prioritario della sanità pubblica: la difesa della salute dei cittadini. I costi dei servizi e delle prestazioni sanitarie sono diventati proibitivi e hanno minato il diritto alle cure e alla prevenzione.   Lo stanziamento di investimenti per la sanità è urgente e necessario, non solo per produrre salute, ma anche per assicurare lo sviluppo della ricerca scientifica e creare occupazione qualificata, restituendo così una spinta vitale per il rilancio della nostra economia” conclude la nota di Federconsumatori.

Comments are closed.