Sanità: Federconsumatori chiede risposte su fondi per evitare ticket

Dal 2014 dovranno essere assicurati due miliardi di euro annui alle Regioni per evitare nuovi ticket in sanità. L’annuncio è dei giorni scorsi ma sulla questione torna oggi Federconsumatori, che chiede in concreto dove siano tali fondi. Spiega l’associazione: “Nei mesi scorsi il Ministero della Salute e il Ministero dell’Economia hanno assicurato che la copertura di due miliardi necessaria per evitare l’introduzione di nuovi ticket sarebbe stata garantita. Nonostante sia stato annunciato che lo stanziamento sarebbe stato inserito nelle tabelle allegate al ddl stabilità, nel provvedimento in questione non c’è traccia della somma, quindi siamo a dir poco perplessi. Visto che si tratta di una somma elevata e che l’introduzione di altri ticket – già bocciati dalla Corte Costituzionale – risulterebbe insostenibile per i bilanci delle famiglie, chiediamo al Governo di dare immediatamente risposte chiare: dove sono i due miliardi che servono? Come si pensa di coprire i mancati introiti?”.

“Non vorremmo assistere – conclude l’associazione – a ripensamenti dell’ultimo minuto da parte dell’esecutivo: temiamo, infatti, che il Governo possa abbandonare gli iniziali intenti positivi in nome di una logica di bilancio che, come abbiamo visto in passato, non porta alcun beneficio e anzi mette in discussione l’intoccabile diritto alla salute e alle cure dei cittadini”.

Comments are closed.