Sanità nel Lazio, Spazioconsumatori.tv al Policlinico Umberto I

Nei giorni scorsi la redazione di Spazioconsumatori.tv ha visitato il Policlicico Umberto I, proprio negli stessi giorni in cui anche il ministro Cancellieri si recava nel nosocomio romano. Tuttavia l’esito della visita è stato diverso. Se il ministro ha detto di esser rimasta positivamente colpita affermando che “se mai ne avesse bisogno, non esiterebbe a farsi ricoverare nel famoso nosocomio romano”, le immagini girate dalla redazione della tv del Codici hanno restituito una realtà differente.

A partire dalla famosa “piazzetta”, già giunta agli onori della cronaca lo scorso anno: una sala che ospita, spesso per molte ore, i pazienti del Pronto Soccorso in attesa di essere visitati. Sarebbe dovuta scomparire e invece è ancora lì, come dimostra il video, sicuramente meno affollata rispetto a non molto tempo fa, ma  ancora frequentata da pazienti in barella o sedia a rotelle.

Di certo – raccontano sempre le immagini –  non stanno meglio gli anziani stipati nelle sale visite, senza nemmeno un separè tra un letto e l’altro. Spesso la privacy dei pazienti viene violata, per la mancanza, appunto, di separè, ma anche di posti, in tal modo le persone sono ammassate una accanto all’altra, costrette a tenere le borse con i propri averi sotto il proprio letto.

Infine gli operatori si sono soffermati nei reparti. Le immagini, anche in questo caso, parlano da sole: mattonelle rotte o mancanti, macchie simili a quelle dovute ad infiltrazioni, rifiuti o scarti ammassati ed abbandonati in alcuni angoli, scatoloni con la scritta “fragile” abbandonati, a volte contenenti, forse, macchinari non utilizzati. Le tubature del soffitto in alcuni punti appaiono scoperte, cosa che non sembra garantire un grande livello di sicurezza. Alcune tubature sono fatiscenti, cadono letteralmente a pezzi. Le immagini mostrano anche un bagno, praticamente abbandonato, sporco e cadente, mentre alcuni angoli della struttura sono lasciati come discariche per carte e materiali ospedalieri.

“I problemi riscontrati nel Policlinico sono sicuramente comuni anche ad altri ospedali – commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – ma le immagini che abbiamo visto sono troppo importanti per non invitare chi di dovere ad affrontare tempestivamente il problema. La sanità ultimamente sta diventando un tasto dolente per il nostro Paese e i continui tagli di sicuro non aiutano a migliorare la situazione, ma la peggiorano facendo aumentare i disservizi”.

Comments are closed.