Tireotropina alfa, Genzyme annuncia: è nuovamente disponibile

Buone notizie per i malati oncologici che, dall’inizio di novembre, potranno nuovamente contare sul farmaco tireotropina alfa. Dopo che nel corso del 2011 la società produttrice Genzyme aveva annunciato carenza del farmaco tireotropina alfa (Thyrogen) a causa di un problema al sito produttivo di Allston, la stessa in questi giorni ha reso noto che “grazie ai continui progressi ottenuti nel corso dell’anno nel ripristinare e potenziare la propria capacità produttiva, Genzyme è ora in grado di far pienamente fronte alla richiesta di farmaco per i pazienti di tutto il mondo”.Tireotropina alfa è stata sviluppata per l’impiego in pazienti affetti da cancro ben differenziato della tiroide ed è indicata come strumento diagnostico aggiuntivo per l’analisi della Tg sierica in associazione o meno a scintigrafia corporea totale (WBS) con radioiodio. E’ inoltre approvata sia negli Stati Uniti che in Europa quale trattamento aggiuntivo per l’ablazione con radioiodio dei residui di tessuto tiroideo nei pazienti sottoposti a tiroidectomia parziale o totale per cancro ben differenziato della tiroide senza evidenza di metastasi.

Comments are closed.