Antistaminico in gocce ritirato dal mercato

All’inizio di Aprile la casa farmaceutica che produce il Tinset, un antistaminico usato per alleviare il prurito in caso di asma, allergie, dermatiti su base allergica, ha ritirato dal commercio a titolo cautelativo tutti i lotti della formulazione in gocce 2,5% (25mg/ml).  Il motivo: un problema di stabilità della soluzione che potrebbe influenzare l’attività del conservante (non un problema di sicurezza del principio attivo oxatomide). Attualmente, quindi, è reperibile come alternativa equivalente alle gocce il Tinset compresse da 30 mg (oltre a una crema gel per uso locale). Sono però già in produzione i nuovi lotti in gocce  che saranno a breve messi in commercio. Cambierà anche il regime di dispensazione di Tinset, che passa da ricetta ripetibile a non ripetibile. Ciò significa che d’ora in poi la prescrizione del medico, su carta intestata bianca, potrà essere usata per un solo acquisto e verrà ritirata dal farmacista.

A chi possiede una confezione di Tinset gocce in casa, Altroconsumo consiglia di buttarla via soprattutto se aperta da più di due mesi. In ogni caso l’Associazione ricorda di sempre con cautela questo farmaco e solo dopo il parere favorevole del medico, soprattutto se bisogna somministrarlo a un bambino.

Comments are closed.