Antitrust, Pitruzzella lascia il 1° ottobre. Chi arriverà dopo?

“Con un paio di mesi di anticipo, l’avvocato Giovanni Pitruzzella lascia l’incarico il primo ottobre per la Corte di Giustizia europea”: così scrive il Fatto Quotidiano a proposito della prossima nomina del nuovo presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Con un paio di mesi di anticipo – Pitruzzella rivesta la carica dal 29 novembre 2011 – il presidente dell’Antitrust lascerà l’incarico per approdare alla Corte di Giustizia dell’Unione europea. Il mandato di presidente dell’Autorità dura sette anni e, come prevede la legge, il presidente (come i due componenti) è nominato con deliberazione congiunta dei presidenti di Camera e Senato.

Saranno dunque gli attuali presidenti del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e della Camera Roberto Fico, come prevede la legge istitutiva dell’Authority, a nominare d’intesa” il successore di Pitruzzella. La nomina del nuovo presidente Antitrust sembra destinata a riaprire diversi tavoli all’interno del centrodestra. Come scrive il quotidiano online Key4Biz, “per esempio, Forza Italia potrebbe, questa volta, votare nella Commissione parlamentare di Vigilanza Marcello Foa a presidente della Rai per ottenere in cambio la possibilità di proporre un nome al vertice dell’Agcm. Un nome che poi dovrà piacere anche a Roberto Fico”.

Comments are closed.