Benzina, 7° week end di sconti: prezzi in discesa

Sta per iniziare il settimo week end di sconti. Stiamo parlando dei carburanti che nelle ultime settimane hanno vissuto vicende alterne in termini di prezzi. Quando Eni ha lanciato l’iniziativa ‘Riparti con Eni’ sembrava avere effetti positivi su tutta la catena distributiva innescando la leva della concorrenza: tu abbassi il prezzo, e lo abbasso anche io. Anzi lo abbasso di più. Questo circolo virtuoso, però, è durato il tempo di un paio di settimane, poi si è assistito, complice anche il rialzo delle quotazioni internazioni, ad un rincaro. Ma adesso il vento sta cambiando e  per questo fine settimana, secondo quanto rileva Staffetta Quotidiana, è in discesa la media ponderata nazionale dei prezzi consigliati della benzina tra le diverse compagnie in modalità servito, oggi a 1,850 euro/litro (-0,2 centesimi). Invariato il diesel a 1,761 euro/litro, come il Gpl Eni a 0,729 euro/litro, mentre è in forte ribasso questa mattina il metano a 0,961 euro/kg (-1 centesimo).Sempre secondo Staffetta Quotidiana, questa mattina hanno messo mano ai listini IP ed Esso. Per la prima registriamo un ribasso di un centesimo su entrambi i prodotti con conseguente allineamento al livello generale del mercato (almeno sulla benzina). Per Esso invece aggiustamento al rialzo sul diesel, anche qui con allineamento finale alle altre compagnie: +0,5 centesimi a 1,764 euro/litro.

Il fine settimana di sconti parte dunque un po’ come le gare di trotto, con un allineamento in corsa di tutte le compagnie. Al “via” dello starter, oggi è IP a scattare in testa con il suo -16 centesimi su impianti selezionati. Da domani sarà la volta di Eni (probabilmente con 1,65 euro/litro sulla benzina e 1,55 sul diesel negli impianti Iperself), Esso (con sconti di “almeno” 21 centesimi sugli impianti “SelfPiù”), Q8 (sconti sui carburanti negli impianti Q8easy e a marchio Q8) e TotalErg (sconti negli impianti in zone ad alto tasso di concorrenza).

Comments are closed.