Carburanti, arriva anche il caro-diesel: si sfiora 1,8 euro/litro

Dopo il caro-benzina denunciato venerdì scorso, arriva il caro-diesel. Mentre la verde ha ormai superato la soglia di 1,9 euro/litro in alcune zone del Centro, il diesel sfiora pericolosamente la quota limite di 1,8. La settimana scorsa si è chiusa con aumenti diffusi su tutta la rete per la benzina, oggi tocca al gasolio:  IP, Q8 e TotalErg aumentano di un centesimo il prezzo del diesel mentre Esso lo aumenta di 1,2 cent. Di conseguenza aumentano le medie dei prezzi praticati dalle compagnie petrolifere e anche dalle pompe bianche.

Secondo il monitoraggio di Quotidiano Energia le medie nazionali si posizionano a 1,869 per la benzina, 1,778 per il diesel e 0,850 per il gpl. Più nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio monitorate dal Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato della benzina in modalità “servito” va oggi dall’1,852 euro/litro di Eni all’1,869 di Shell (no-logo a 1,768). Per il diesel si passa dall’1,767 euro/litro sempre di Eni all’1,778 ancora di Shell e Tamoil (no-logo a 1,651). Il gpl infine è tra 0,843 euro/litro di Eni e 0,860 di IP (no-logo a 0,810).

Comments are closed.