Carburanti, prezzi in calo: ribassi da 2 a 0,5 cent su benzina e diesel

E’ un buon momento per fare il pieno. Oggi nuova raffica di ribassi sui prezzi di benzina e diesel: TotalErg taglia di 2 cent un litro di benzina e di uno il diesel, Q8 di 1,5 cent la verde e di uno il diesel, Tamoil di un cent entrambi i prodotti, Shell ed Esso, rispettivamente di un cent e di 0,5, infine IP fa calare di 0,5 cent il prezzo del diesel. Ribassi importanti, grazie alla stabilizzazione delle quotazioni internazionali: i due prodotti ora sono quasi “pari” a circa 980 dollari/ton. Sui prezzi alla pompa si potrebbe fare anche di più ma i benzinai e le aziende devono fare cassa per far fronte al pesante calo dei consumi. I consumatori possono trarre già qualche beneficio visto che le punte mostruose raggiunte di recente sono ormai lontane.

Il massimo raggiunto dalla verde è di 1,936 euro/litro mentre il diesel tocca la punta di  1,815 euro/litro (Gpl a 0,875). Nel weekend la media potrebbe scendere ancora, per effetto della spinta delle no-logo.

Oggi siamo su una media di 1,868 per la benzina e di 1,783 per il diesel (0,850 per il Glp). Nel dettaglio, dal monitoraggio di Quotidiano Energia emerge che il prezzo medio praticato della benzina in modalità servito va dall’1,850 euro/litro di Eni all’1,868 di TotalErg (no-logo giù fino a 1,731); per il diesel si passa dall’1,770 euro/litro di Eni all’1,783 di IP e Q8 (no-logo a 1,663).

 

 

Comments are closed.