“Cicala o Formica”? Campagna UNC per avvicinare i consumatori al risparmio

Parte la campagna “Cicala o Formica” promossa da Unione Nazionale Consumatori nell’ambito del programma Noi&UniCredit. L’iniziativa parte da un’evidenza oggettiva: il 79% dei consumatori vorrebbe maggiori informazioni su risparmio, investimenti e protezione. “Lo scorso aprile abbiamo realizzato un’indagine sul tema del risparmio, dalla a quale è emerso l’interesse dei consumatori nei confronti dei temi finanziari”, afferma Massimiliano Dona, presidente di UNC.

“Spesso, anche a causa della terminologia utilizzata, molti aspetti rimangono di difficile comprensione e così i consumatori non riescono a districarsi tra i servizi offerti, non sanno come investire i propri risparmi o ancora ignorano come difendersi dalle truffe”.

 Con queste parole Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, lancia la campagna disponibile sul sito www.consumatori.it e su Facebook attraverso l’hashtag #cicalaoformica.

Risulta fondamentale quindi sensibilizzare i consumatori a risparmiare e spendere nel modo migliore. In particolare, “occorre avvicinare i più giovani ai concetti di creazione del risparmio, investimento e pianificazione finanziaria e abbattere la loro diffidenza nei confronti del linguaggio bancario anche perché gestire saggiamente il proprio denaro è il primo passo per dare una svolta al proprio conto in banca e, di conseguenza, alla propria vita”, aggiunge Dona.

Sul sito www.consumatori.it sono riportati alcuni utili consigli per la gestione delle proprie finanze: dalla creazione del budget ad un vero e proprio piano di risparmio in casa, al supermercato e con le utenze.

“È utile pensare a se stessi come amministratori di una piccola azienda”, conclude Dona, “in cui tutte le spese vanno bilanciate per un obiettivo finale che nel nostro caso può essere togliersi una piccola soddisfazione o semplicemente regalarsi un futuro più sereno”.

Comments are closed.