Commissioni bancarie, Camera dà il via libera definitivo

Via libera definitivo dalla Camera al disegno di legge sulle commissioni bancarie, già approvato dal Senato. Il decreto è passato al voto di fiducia con 447 sì e 73 no. Ricordiamo che il decreto corregge la norma, inserita nel decreto liberalizzazioni da deputati del PD, che cancellava le commissioni bancarie per le aperture delle linee di credito in caso di sconfinamenti. In seguito alle proteste dell’Abi, il Parlamento ha fatto dietro front, parlando addirittura di un errore di trascrizione di un emendamento.

La cosa quindi è stata ridimensionata prevedendo la nullità delle commissioni bancarie solo nei casi di non rispetto delle disposizioni sulla trasparenza adottate dal Cicr.

Vengono quindi reintrodotte le commissioni per gli scoperti e viene ripristinata la commissione di istruttoria veloce stabilita dal decreto Salva Italia. Grazie a un emendamento approvato in Senato non ci saranno commissioni per gli scoperti fino a 500 euro e per meno di 7 giorni consecutivi in ogni trimestre.

 

Comments are closed.