Contraffazione, Antitrust: sospendere sito che vende falsi orologi Emporio Armani

L’Autorità Antitrust ha chiesto di sospendere ogni attività diretta a diffondere i contenuti del sito internet individuato dal nome emporioarmaniwatchesuk.uk.com, accessibile mediante richieste di connessione provenienti dal territorio italiano. Il sito, segnalato dall’Adoc e da Indicam, prospetterebbe ai consumatori italiani la possibilità di acquistare online orologi originali a marchio Emporio Armani. Si tratta in realtà di un sito clone dell’originale.

Come scrive l’Antitrust nel suo bollettino, nelle segnalazioni si evidenzia che le informazioni presenti sul sito www.emporioarmaniwatchesuk.uk.com risulterebbero idonee ad ingannare i consumatori inducendoli ad assumere una decisione di natura commerciale che diversamente non avrebbero preso: gli orologi pubblicizzati risulterebbero infatti contraffatti. Secondo la segnalazione dei Consumatori, “la struttura del sito avrebbe indotto alcuni acquirenti ad effettuare la transazione immaginando di acquistare sul sito www.emporioarmaniwatchesuk.uk.com, ad un prezzo outlet, un prodotto originale, che in realtà è poi risultato essere un prodotto contraffatto. Nella segnalazione si evidenzia inoltre, che, anche le informazioni contenute alla pagina “Return and Exchange” in merito ai diritti riconosciuti agli acquirenti dal Codice del Consumo risultano non corrette, sia in merito alla fase post vendita, ovvero alla garanzia sul prodotto, che in merito all’esercizio del diritto di recesso e di ripensamento. Infatti, alla pagina “Return and Exchange”, vengono fornite informazioni confuse sulle modalità di resa del prodotto e di ripensamento e non vengono rese note le informazione sull’esistenza della garanzia legale obbligatoria ai sensi degli artt. 130 e seguenti del Codice del Consumo”.

Una nuova grande vittoria nella lotta alla contraffazione, dopo la chiusura dei siti web che vendevano prodotti di Prada, Gucci e Ray-Ban, un successo riconosciuto anche a livello internazionale, l’Antitrust ha richiesto la sospensione di ogni attività di un sito web che commercia orologi Armani contraffatti, grazie alla denuncia dell’Adoc – dichiara Lamberto Santini, Presidente dell’Adoc – abbiamo infatti denunciato all’Antitrust che le informazioni presenti sul sito sono idonee a ingannare i consumatori inducendoli ad effettuare acquisti che altrimenti non avrebbero fatto e che i prodotti commercializzati erano in realtà contraffatti. Arrecando quindi un danno non solo ai consumatori, che hanno acquistato prodotti falsi, non a norma e non dotati di sufficienti garanzie, ma anche alle aziende coinvolte e all’intera economia nazionale. Con il provvedimento di oggi da parte dell’Antitrust, che dimostra ancora una volta il suo fondamentale ruolo di difensore dei diritti e degli interessi dei consumatori, è stato inflitto un nuovo duro profondo colpo al sistema dell’illegalità.”

Comments are closed.