Convertendo, Adoc: ecco i moduli per “conciliare”

Al via la conciliazione per le vittime del Convertendo della Banca Popolare di Milano e delle altre banche del Gruppo Bipiemme: sul sito del’Adoc sono disponibili i moduli per presentare domanda di ammissione alla procedura cui accedere tutti coloro che hanno sottoscritto, nel periodo compreso tra il 7 settembre 2009 e il 30 dicembre 2009, il prestito obbligazionario denominato “convertendo 2009/2013-6.75”, codice ISIN IT0004504046 . I moduli saranno reperibili anche presso tutte le filiali e sui siti internet delle banche Bipiemme, presso gli sportelli e sui siti delle altre Associazioni aderenti al protocollo d’Intesa (Adiconsum e Federconsumatori).

Si tratta di una procedura di conciliazione paritetica e ad ogni seduta sarà presente un conciliatore della Banca e uno delle Associazioni dei Consumatori.

Possono accedere alla procedura di conciliazione anche i clienti che hanno acquistato i diritti di opzione, nel periodo compreso tra il 15 giugno 2009 e il 16 luglio 2009, e che sono stati successivamente convertiti in obbligazioni.

Invece sono esclusi dalla procedura gli investitori istituzionali, gli azionisti della banca che hanno esercitato i diritti di opzione loro assegnati nel periodo compreso tra il 15 giugno 2009 e il 16 luglio 2009 ed hanno acquistato in qualunque momento ulteriori diritti di opzione ad incremento di quelli loro assegnati, e i clienti che hanno autonomamente sottoscritto Titoli del Convertendo esclusivamente tramite Internet.

I consumatori che accedono alla conciliazione potranno recuperare dal 30 al 60% del capitale investito tenendo conto dei seguenti parametri: professione, età o altri aspetti connessi alla propria situazione personale e familiare, livello di conoscenza in materia finanziaria, obiettivi e comportamento di investimento e controvalore investito.

Per essere ammessi alla procedura bisogna compilare e presentare, a partire dal 1° ottobre 2012 fino al 30 aprile 2013, “il modulo di richiesta”, indicando con cura tutti i dati richiesti, compresa l’Associazione prescelta per farsi rappresentare e assistere in sede di conciliazione, e il “mandato di rappresentanza ed assistenza” in cui si indica l’Associazione prescelta. Questi moduli vanno inviati per raccomandata a/r alla Segreteria Tecnica Convertendo – Banca Popolare di Milano,Galleria De Cristoforis, n.7/8,20121 Milano, oppure presentati alle filiali delle banche Bipiemme. In questo ultimo caso al cliente verrà rilasciata per ricevuta, una copia di moduli con timbro, data di ricezione e sottoscrizione del ricevente. Le richieste potranno essere presentate dai clienti anche per il tramite di una delle Associazioni firmatarie del protocollo senza alcun obbligo e onere a carico del cliente. L’Adoc mette a disposizione i propri conciliatori per aiutarli a sottoscrivere i moduli e farsi carico di trasmetterli alla Segreteria Tecnica Convertendo – Banca Popolare di Milano.

Comments are closed.