Fisco, rateazione flessibile per cartelle di pagamento pre Decreto Fare

Otto rate di tolleranza anche per i piani di rateazioni antecedenti l’entrata in vigore del Decreto Fare. E’ quanto ha deciso l’Agenzia delle Entrate che con la risoluzione n. 32/E di oggi precisa, infatti, che si applicano anche al mancato pagamento delle rate le regole introdotte dal decreto di attuazione del 6 novembre scorso in materia di durata del piano di rateazione, che hanno consentito, anche ai piani di pagamento in corso, l’ampliamento del numero di rate – da 72 a 120 – su richiesta del contribuente.Allo stesso modo, stabilisce oggi il documento di prassi, il beneficio della rateazione si perde, anche per i piani di rateazione già attivati prima dell’entrata in vigore del Decreto Fare, solo in caso di mancato versamento di otto rate, anche non consecutive.

Comments are closed.