Influenza, SIMG: raggiunto il picco, colpiti finora 2 mln 700 mila

È stato raggiunto il picco dell’epidemia di influenza: finora sono stati colpiti 2 milioni 725 mila italiani, e solo nella settimana scorsa (dal 28 gennaio al 3 febbraio) sono state 567 mila le persone che hanno contratto il virus. Nelle ultime settimane l’incidenza è stata di 9.45 casi ogni mille abitanti e le regioni più colpite sono state Marche, Valle d’Aosta e Trentino, mentre quelle col minore numero di casi sono state Puglia, Molise e Sicilia. I dati vengono dalla Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) che fa il punto della situazione sottolineando come l’evento sia stato privo finora di criticità.

“Stiamo superando il picco – afferma il dott. Claudio Cricelli, presidente della SIMG -. Ogni anno l’influenza rappresenta una sfida per l’organizzazione del sistema sanitario, che ha retto molto bene. La campagna per la vaccinazione e il lavoro dei medici, oltre a una maggiore presa di coscienza da parte dei cittadini, stanno rendendo questa epidemia stagionale un evento finora privo di particolari criticità”. Anche le altre patologie respiratorie hanno un forte impatto, tanto che finora 3.643.200 italiani sono stati colpiti da disturbi simil-influenzali.

“In totale, sommando questi casi a quelli dell’influenza vera e propria, possiamo dire che più di un italiano su 10 ha avuto una di queste forme – spiega il dott. Aurelio Sessa, presidente regionale SIMG Lombardia e medico sentinella -. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato, tra i cinque pilastri per la prevenzione del virus, la sorveglianza epidemiologica. La rete dei medici sentinella (oltre 1000 in Italia e circa 26000 in Europa) garantisce un continuo e costante controllo della diffusione dell’influenza. Questo sistema permette in tempo reale di mettere in atto tutte le azioni di prevenzione nel caso in cui l’impatto dell’epidemia raggiunga livelli di criticità non solo in termini sanitari ma anche sociali. L’OMS sottolinea anche l’importanza del vaccino”.

Un commento a “Influenza, SIMG: raggiunto il picco, colpiti finora 2 mln 700 mila”

  1. giuseppe toscano ha detto:

    ma le persone vaccinate,non dovevano rimanere indenni???