Italia-programmi, CEC: ora i solleciti arrivano … dalla tomba

Italia Programmi sta diventando come l’Araba Fenice: risorge continuamente dalle sue ceneri. Con la differenza che il raggiro portato avanti da tempo non è mai scomparso del tutto. Il sito ha cambiato dominio e continua a inviare solleciti di pagamento a consumatori ignari di essere incappati nella truffa online che, con l’inganno del download gratuito di programmi diffusissimi in rete, fa scattare un abbonamento biennale di 96 euro l’anno. L’ultima segnalazione è del Centro Europeo Consumatori (CEC) di Bolzano: ora a inviare i solleciti di pagamento è un avvocato ultracentenario, direttamente dalla tomba.

Non è bastata la maxi sanzione da un milione e mezzo di euro decisa dall’Antitrust per fermare il raggiro. Naturalmente quella segnalata dal CEC è solo una delle molte forme con cui i titolari di italia-programmi stanno cercando di cambiare sembianze, come un camaleonte, per continuare a chiedere solleciti di pagamento. Secondo la denuncia fatta oggi dal CEC, Estesa Ltd., titolare del sito di italia-programmi, ha elaborato un nuovo sollecito per terrorizzare i consumatori: questa volta ha incaricato un avvocato ultracentenario il quale “invia” via email solleciti di pagamento ai consumatori. “Direttamente dal cimitero, dove riposa da 20 anni”, sferza l’associazione.

A partire dalle segnalazioni arrivate nell’ufficio di Bolzano – numerose richieste di aiuto di consumatori che ricevevano solleciti di pagamento da Estesa Ltd. e da quello che appariva come un rinomato studio legale di Roma – il CEC ha scoperto che “l’avvocato incaricato da italia-programmi è un avvocato ultracentenario, anno di nascita 1906, e deceduto da ormai 20 anni. L’intervento del legale defunto – spiega l’associazione – consiste nel recuperare la seconda rata del contratto di abbonamento che il consumatore avrebbe a suo tempo concluso. In questo sollecito di pagamento, spedito via email – a quanto pare direttamente dalla bara – l’avvocato non solo invita i consumatori a pagare la seconda rata, ma anche a saldare le spese e l’onorario che lo stesso avrebbe maturato, per il proprio intervento professionale”.

Italia-programmi insomma rinnova la sua strategia per cercare di battere ancora cassa. Ha già cambiato dominio – spostandolo da .net a .org – ha trasferito la sede legale dalle Seychelles a Cipro e ha perfino modificato il conto corrente nel quale si chiede di versare l’importo richiesto. “Italia-programmi.org è nuovamente attiva – denuncia il CEC – e spedisce solleciti di pagamento direttamente a quei consumatori, che in passato avevano pagato. Ma queste richieste di pagamento, non si riferiscono, come si potrebbe logicamente desumere, alla seconda rata dell’abbonamento concluso con italia-programmi.net – di questo si occupa il legale defunto. Al contrario, i solleciti si riferiscono ad un nuovo presunto abbonamento biennale che il consumatore avrebbe concluso per usufruire dei servizi di italia-programmi.org”.

Cosa fare? Non pagare, ribadisce il CEC, anche perché “se anche l’importo richiesto viene saldato, i solleciti di pagamento continuano ad essere recapitati, nella speranza che tale ‘strategia del terrore’ possa portare a nuovi profittevoli frutti”. Chi volesse saperne di più può contattare l’associazione di Bolzano  dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 al numero 0471/980939 oppure inviare una e-mail a info@euroconsumatori.org.

14 Commenti a “Italia-programmi, CEC: ora i solleciti arrivano … dalla tomba”

  1. Ezio Copaloni ha detto:

    Sono vittima anch’io di questo raggiro, non pagate non vi succederà nulla, il mio sollecito di pagamento scade il 27/07/2012 e non pagherò!!!!.
    Se è verò che questi personaggi effettuano il recupero credito porta a porta….li aspetto….

  2. Alessandro ha detto:

    Posso passare la copia della lettera alla Guardia di Finanza?, questi truffatori devono essere fermati!!!!!

  3. paolo ha detto:

    ho accettato il contratto prima ho dato un occhiata veloce al contratto poi ho accettato di pagare i 96 € per un anno ( scadenza 25/02/2013 ). verso la fine di giugno mi e’ arrivato il sollecito di pagamento per il 2 anno di 96 € li ho chiamati tramite email dicendo che io avevo solo un anno di abbonamento , poi mi e’ venuto il dubbio sono andato a rileggere il contratto e ho visto che era per 2 anni , allora ho pagato il 2 anno tramite bonifico estero

  4. fabio ha detto:

    buonasera,in questo momento mi è arrivato un sollecito di pagamento da parte di italia programmi org,nel quale mi riferisce che entro il 27-07-2012 devo pagare la somma di 192 euro per un contratto che avrei stipulato con loro per la durata di 2 anni.Inoltre nel sollecito è indicato, che se io non dovessi pagare entro il termine stabilito, loro attraverso il loro avvocato mi mandarenno un ulteriore sollecito di 438 euro ed inoltre mi inseriscono nel registro dei protesti e ne danno la notifica alla mia banca,facendomi perdere la solvibilità con essa . Io subito ho pensato ad una truffa , in quanto non avendo neanche una carta di credito e quindi non faccio parte di nessuna banca, ed inoltre è impossibile che possa stipulare un contratto on line ed inoltre come sto facendo mi sono subito informato sul web trovando questa pagina.Io non pagherò nemmeno un centesimo a sti truffantini ,però volevo chiedere visto che loro mi vorrebbero intimorire riguardo la solvibilità e quindi che io in futuro potrei avrei dei problemi per un eventuale finanziamento o mutuo,vorrei sapere se oltre a non pagare niente se dovrei fare una denuncia alla polizia.polizia postale o guardia di finanza per essere più sicuro o lasciare stare tutto com’è..?? grazie

  5. gianni ha detto:

    ATTENZIONE ATTENZIONE
    NON PAGATE NIENTE è TUTTA UNA TRUFFA COLOSSALE
    la prova che abbiamo noi è lampante, mia moglie ha ricevuto le stesse intimitazioni di un pagamento di euro 192,00 entro il 27-07-12, ma la cosa più bella è quella che non ha mai stipulato nessun contratto con questi bastardi truffatori, non abbiate paura rivolgetevi alla polizia o Guardia di Finanza.
    Contattiamo striscia per questo ennesimo problema.

  6. LUCIA ha detto:

    A mio figlio Diego è arrivata la prima richiesta di pagamento che abbiamo pagato perchè lui pensava che registrandosi avesse incautamente accettato i termini del contratto. Ora, alla seconda richiesta seguita dalla lettera minacciosa dell” avvocato” ho deciso di fare una ricerca sul Web e leggendo mi sono tranquillizzata. E’ il caso di sporgere denuncia o lasciare correre?
    Grazie

  7. Bianca ha detto:

    Buongiorno,
    anch’io come tutti voi sono stata truffata. Come una stupida ho pagato la prima rata per “paura”, ma alla seconda richiesta di pagamento ho deciso di prendere informazioni su queste persone e sono venuta a scoprire tutto questo.
    Continuo a ricevere email e mi sono arrivate addirittura due lettere a casa. Ovviamente non verserò più nulla, ma vorrei sapere se posso comunque stare tranquilla anche se loro continuano a mandare solleciti.
    Grazie.

  8. Antonella ha detto:

    Non sono piu’ una ragazzina ma anche io sono caduta nella trappola di italia-programmi e non ne posso piu’… nell’ultima settimana mi sono arrivate due mail e due lettere a casa (non raccomandate..) e l’ultima pare scritta da questo fantomatico avvocato che ora scopro pare defunto. La cosa pero’ inizia a darmi veramente fastidio…io sono della provincia di Cuneo..siamo oramai ovunque.. Io ho pagato la prima rata perche’ in realta’ ho avuto “paura”.. la seconda non la paghero’ visto che per fortuna ho letto i commenti su internet ma quando finira’ questa storia ? ora andro’ anche io dalle forze dell’ordine anche se pare non serva a nulla…

  9. gianluca ha detto:

    mi chiedo come e possibile una cosa del genere e come miglia di persone non sono in grado di poter dire a voce alta basta con questa opressante lamentela se qualcuno riesca a bloccare queto sito .

  10. Romano ha detto:

    Possibile che non ci sia la possibilità di mandare in galera questi truffatori?

  11. mina ha detto:

    salve, anche a mio figlio è arrivata, ma ha già consegnato ai carabinieri la lettera ,oggi è arrivata la seconda lettera ,con scritto il termine 27 luglio altrimenti sarà di 300 euro anche questa lettara la porta dai carabinieri e dicono di nn pagare. arrivano lettere senza raccomandata , mio figlio nn ha firmato nulla,allora cosa vogliono solo spaventare con la presenza di un loro avvocato che nn esiste grazie

  12. Camillo60 ha detto:

    Buongiorno,anche con me è stata tentta la truffa da parte di “PROGRAMMI ITALIA”.Non sò come un giorno sono andato in questo sito in cui si diceva che potevano essere scaricati programmi di aggiornamento completamente gratis,l’unica richiesta era quella di registrarsi.Ho fatto la registrazione e dopo 4-5 giorni mi è arrivata tramite E-mail la richiesta di pagamento da effettuare su un conto bancario su una banca delle Seycelles.Siccome sono un Carabiniere in pensione ho sentito subito “puzza di truffa” ma ho voluto assecondarli cercando di far leva sulla lor “umanità”.Infatti ho inviato loro una E-mail dicendo che io non avevo fatto nessu abbonamento con loro ,ma che forse era stato uno dei miei figli “minorenni” e quindi se potevano cortesemente annullare il contratto.Nulla da fare,sono cominciate le lettere di minaccia anche dopo che mi ero qualificato.Mi sono recato presso la Polizia Postale e mi è stato riferito di non pagare nulla poichè vi era già in atto una denuncia da parte di confconsumatori.Fino ad oggi non ho mai pagato nulla.Questa mattina mi è giunta la famosa lettera da parte dell’Avv.Salvatore Marcello e quindi ho fatto una piccola ricerca e ho trovato nel vostro sito quanto cercavo.Vi ringrazio.

  13. SABRINA ha detto:

    Mia figlia l’anno scorso e’ caduta in questo imbroglio, premetto che quando ha ricevuto la prima lettera era minorenne e mi sono attivata subito a trasmettere disdetta ma pagando comunque la prima rata, oggi ricevuo nuovamente un sollecito per effettuare (a nome di mia figlia) il pagamento entro il 27/07/12 di € 110,50 altrimenti se non rispetta i termini € 373,50.
    A suo tempo avevo mandato un e.mail anche al sito dei consumatori ma senza ottenere risposta e comunque pensavo che una volta pagato nulla era piu’ dovuto.
    Oggi non so cosa fare datemi un consiglio !!!!
    Grazie

  14. federico ha detto:

    Buonasera, anch’io sono stato raggirato da Italia Programmi, ignaro di tutto quello commesso da suddetti personaggi ho versato frettolosamente anche la seconda rata…ma continuano ad arrivarmi lettere di ingiunzioni di pagamento…anche da avvocati ormai defunti apprendo da voi…poverini..OVVIAMENTE NON PAGHERO’ PIU’.Grazie per le dritte a un principiante