Lufthansa, oggi 24 H di sciopero: cancellati oltre 900 voli

Venerdì nero per il trasporto aereo. Nel caos è sempre la compagnia tedesca Lufthansa a causa di una altro sciopero di 24 ore proclamato per oggi, 7 settembre, dal sindacato del personale di volo. La protesta dei lavoratori, che hanno già incrociato le braccia tre giorni fa, riguarda un aumento salariale che si sta negoziando da mesi. Cancellati praticamente oltre la metà dei 1800 voli che Lufthansa fa partire ogni giorno. Coinvolti tutti gli aeroporti tedeschi, anche i voli intercontinentali.

La compagnia fa sapere che ha preparato un programma speciale per dare ai passeggeri la certezza, nei limiti del possibile, di essere posizionati su altri voli. Rammarico, da parte di Lufthansa, del fatto che a pagare il conto della protesta degli assistenti di voli siano i clienti.

Purtroppo non si può prevedere quale impatto avrà lo sciopero sugli altri voli e sul finesettimana alle porte, in cui sicuramente ci saranno ritardi e irregolarità. La compagnia fa sapere che non subiranno contraccolpi i voli di Austrian Airlines, Brussels Airlines, Germanwings e SWISS e LH.

Quando possibile, i passeggeri Lufthansa che hanno registrato i loro dati nel proprio profilo cliente saranno informati via SMS o e-mail in merito a ritardi, cancellazioni e cambi di prenotazione. Comunque la compagnia invita i passeggeri a controllare lo stato della prenotazione prima della partenza, considerando che si può trovare un volo alternativo anche 23 ore prima della partenza.

I passeggeri che viaggiano in Germania con voli nazionali possono scegliere di cambiare il loro biglietto aereo con un biglietto per il treno con Deutsche Bahn: si può cambiare il proprio indirizzo e-ticket in un buono viaggio oppure ci si può recare in un check Lufthansa. In caso di sostituzione on-line, è possibile stampare il voucher di viaggio o farselo inviare via e-mail o SMS sul proprio cellulare.

Si può anche acquistare un regolare biglietto del treno: in questo caso Lufthansa rimborserà soltanto il valore del biglietto aereo non utilizzato. La compagnia fa sapere che “non è in grado di fornire alcun indennizzo al di là del valore del biglietto aereo non utilizzato”. I passeggeri devono contattare l’ufficio biglietteria per il rimborso del biglietto aereo non utilizzato.

I passeggeri i cui voli sono stati annullati possono chiedere il rimborso o prenotare un altro volo gratuitamente utilizzando il seguente modulo e-mail. In segno di cortesia, tutti i passeggeri con biglietti Lufthansa rilasciati dopo o prima del 4 settembre 2012 per voli in partenza (anche se non cancellati) prima delle ore 23.59 di sabato 8 settembre 2012, hanno diritto a un cambio di prenotazione su voli alternativi di Lufthansa, Austrian Airlines, Brussels Airlines, Edelweiss, Germanwings o Swiss a titolo gratuito. Il nuovo viaggio deve avvenire entro il 30 novembre 2012. Origine e destinazione non possono essere cambiati. 

Comments are closed.