Manovra, Di Maio: “Non c’è aumento Iva”. Codacons: “Si rischia stangata”

L’Iva aumenta o no? La revisione delle clausole di salvaguardia sull’Iva al 2020 e al 2021 porterebbe a un aumento delle aliquote ridotta e ordinaria per un totale di 23 miliardi di euro nel 2020 e quasi 29 miliardi di euro nel 2021 e nel 2022. Oggi il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio nega che ci sarà un aumento dell’Iva: “Non c’è un aumento dell’Iva quest’anno e non ci sarà nei prossimi anni. Come abbiamo dimezzato quest’anno le clausole le dimezzeremo nei prossimi anni”.

Così Di Maio intervenendo a Circo Massimo su Radio Capital in merito alla revisione delle clausole di salvaguardia, che prevede aumenti Iva per 23 miliardi nel 2020 e quasi 29 (28,75) nel 2021 e nel 2022, come emerge dall’emendamento del governo che recepisce l’accordo con la Ue sulla manovra. L’ipotesi di cui si parla è di clausole di salvaguardia che prevedono la sterilizzazione totale degli aumenti nel 2019, il passaggio dell’aliquota ridotta dal 10% di oggi al 13% e di quella ordinaria dal 22% al 25,2% nel 2020 e al 26,5% nel 2021.

La possibilità è nettamente bocciata dal Codacons, per il quale se scatteranno le clausole di salvaguardia ci sarà una “ecatombe per i consumi” e una stangata da 1200 euro a famiglia solo di costi diretti. Spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi:  “Portare l’aliquota ridotta al 13% e l’Iva ordinaria al 26,5% a partire dal 2021, avrebbe effetti disastrosi per l’economia producendo a regime un aggravio di spesa pari a circa 1.200 euro annui a famiglia, solo per costi diretti legati al rialzo dei prezzi e senza contare gli effetti indiretti che scateneranno rincari a cascata in tutti i settori – spiega Rienzi – Come già avvenuto in occasione dei precedenti ritocchi dell’Iva, al rincaro generalizzato dei listini al dettaglio i consumatori reagiranno tagliando gli acquisti, con una contrazione dei consumi per complessivi 27,5 miliardi di euro e conseguenze disastrose per il commercio, per l’occupazione e per il Pil”.

Comments are closed.