Mutui.it: aumenta (di poco) l’erogato medio delle banche

E’ in leggero aumento la somma che le banche erogano ai consumatori per l’acquisto di una casa: ammonta, infatti, a 122 mila euro l’erogato medio, in salita di 4,5 punti percentuali rispetto allo scorso semestre.  E’ quanto rileva l’Ufficio Studi di Mutui.it che ha analizzato le richieste di preventivo di mutuo registrate ad aprile 2013 e le ha messe a confronto con quelle di ottobre dello scorso anno.  

E’ emersa una generale stazionarietà dal punto di vista delle richieste, ed un leggero aumento per quel che riguarda le erogazioni. In particolare diminuisce, anche se di poco, il divario tra la somma media richiesta e quella effettivamente erogata, percentuale che passa dall’11 all’8%. Il cosiddetto loan to value, vale a dire la percentuale erogata in rapporto al valore dell’immobile cresce di poco, passando dal 50% al 52%.

Diversa la situazione per le richieste riguardanti le erogazioni di mutuo per l’acquisto della prima casa. Dopo un anno di calo costante dell’ammontare richiesto, ad aprile si prende fiato: si passa da 135.000 a 137.000 euro in sei mesi (+2%). Di contro, cala la cifra media erogata,che passa da 127.000 a 125.000 euro (-2%): un gioco a somma zero che rende il settore congelato anche nel 2013. Mentre il divario tra richiesta ed erogazione si allarga (i due numeri divergono del 10%) la percentuale finanziata scende al 58% (era al 61% nella rilevazione precedente). Questo calo è dovuto, in parte, al leggero aumento del valore medio degli immobili acquistati attraverso il finanziamento per la prima casa (+3% in sei mesi).

Comments are closed.