Rai, MDC incontra Commissione Vigilanza: garantire programmi di qualità

Fornire ai cittadini una programmazione equilibrata e di qualità, promuovendo la cultura e diffondendo la consapevolezza dei diritti di cittadinanza italiana ed europea. E’ quanto ha ribadito oggi una delegazione del Movimento Difesa del Cittadino che ha incontrato la Commissione di Vigilanza Rai.

La delegazione di MDC, costituita dal presidente Antonio Longo, dal vicepresidente Francesco Luongo e dal responsabile Privacy Generoso Testa, ha ribadito in Audizione alla Commissione di Vigilanza Rai quanto già detto in precedenza al Governo a proposito del miglioramento della qualità del servizio pubblico radiotelevisivo nell’interesse degli utenti.

La priorità è quella di fornire ai cittadini una programmazione equilibrata e di qualità oltre che una rappresentazione del Paese in tutte le sue articolazioni territoriali, sociali e culturali. Bisogna poi promuovere la cultura valorizzando il patrimonio nazionale e diffondendo la consapevolezza dei diritti di cittadinanza italiana ed europea. Infine vanno estesi al maggior numero di cittadini i benefici offerti dalle nuove tecnologie, in un contesto di inclusione e di innovazione.

Queste le proposte messe in campo da MDC che ha sottolineato la necessità di un impegno maggiore della Rai nella valorizzazione di contributi provenienti dalla società civile, come enti e associazioni, la cui esperienza nel contesto economico nazionale è essenziale. Alla luce della crisi economica è infatti fondamentale che agli utenti sia fornito un supporto utile e costante per affrontare i gravi problemi delle famiglie e dei consumatori in una fase di ristrettezze economiche. L’associazione ha infine ricordato alla vigilanza Rai anche il caso RaiWatch sottolineando la pericolosità di iniziative che bloccano la libertà di espressione e critica dei cittadini nei confronti della concessionaria per il servizio pubblico radiotelevisivo.

 

Comments are closed.